NICO LIBERATI: CI OPPONIAMO AL GREEN PASS STRUMENTO DI MACELLERIA SOCIALE

“Nella manifestazione a Sulmona, in piazza XX Settembre, i no-green pass-non toccate i minori sono tornati a riunirsi pacificamente e nel rispetto della normativa anticovid e nel ricordo delle nobili gesta della Brigata Maiella, per opporsi a quello strumento di macelleria sociale che è il green pass”. Lo dichiara Nico Liberati, portavoce del movimento che sabato scorso ha manifestato a Sulmona. Stigmatizzando il clima avvelenato che si vive in questi mesi lo stesso Liberati ha aggiunto che “la nostra colpa è quella di essere stati troppo indulgenti verso gli avventurieri che a vario titolo ci hanno prima promesso ricchezza, per poi impoverirci, al punto tale da non più riconoscere la fratellanza, la solidarietà e la memoria che ci lega ai valori e alle tradizioni”. “In questo clima di putrefazione sociale non abbiamo paura di tornare a spalancare le finestre affinchè i giovani tornino a respirare l’aria pura delle montagne e risentano ancora i canti partigiani” ha concluso il portavoce del movimento no green pass.

3 thoughts on “NICO LIBERATI: CI OPPONIAMO AL GREEN PASS STRUMENTO DI MACELLERIA SOCIALE

  • 10 Gennaio 2022 in 23:19
    Permalink

    Non capisco cosa vogliano i no green pass.
    Si tratta di un sorta di passaporto per chi si è vaccinato.
    Ma dovremmo vaccinarci tutti per liberarci della pandemia

    Risposta
  • 10 Gennaio 2022 in 21:21
    Permalink

    Solito cingione. Ha chiesto “esilio” a Sulmona, a quanto leggo da questa rispettabile testata. Portatore di ragli per i propri deliranti rutti, assolutamente privi di qualunque connotazione scientifica.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *