PROGETTO MINI ZERO WASTE CLUB CONTRO SPRECO ALIMENTARE, ENTUSIASMO DEI PICCOLI PROTAGONISTI

Flamingo Animazione e l’Aqua Montis Resort & SPA hanno dato il via al progetto Mini Zero Waste Club, in una giornata intensa vissuta lo scorso 26 dicembre, a Rivisondoli. L’iniziativa è rivolta ai piccoli ospiti della struttura, tesa a sensibilizzarli contro lo spreco alimentare. “La base di cemento su cui tutto poggia è l’idea che conoscenza e consapevolezza siano le due chiavi di volta necessarie affinché ogni cambiamento, anche il più piccolo, si trasformi in rivoluzione – spiega Sara Aloisantonio, tra gli organizzatori dell’evento – Mini Zero Waste Club è, in questo senso, un progetto di semina, i cui frutti, se adeguatamente curati, potranno essere raccolti nel corso degli anni, a beneficio di tutti, non solo l’ambiente”. Durante l’arco della giornata, i bambini si sono cimentati in diverse attività, dalla costruzione di un orto botanico a partire da scarti di cibo: foglie di sedano, piedi d’insalata ecc. Trasformare lo scarto in punto di partenza per una nuova vita, per nuovo cibo nutriente, questa è la rivoluzione. Vedere nella fine, un potenziale nuovo inizio. “L’emozione a questo punto era tanta; incanalata nell’arte, è stata la linfa generatrice per un manifesto di felicità” sottolinea Aloisantonio. Riciclare non vuol dire solo utilizzare le proprie risorse fino alla fine, abbattere costi e inquinare meno; l’arte del riciclo è poesia, artigianato, emozioni, divertimento. Questo cerchiamo di trasmettere ai bambini con eventi di questo tipo: la capacità di far risuonare dentro un’energia primordiale di amore per la vita. È bastato guardarli negli occhi, trattarli da persone, anziché come abitanti dell’Isola che non c’è, perché, al dì là di ogni previsione, lo scrigno dell’entusiasmo e della sensibilità si aprisse. Senza nessun indugio, hanno scelto di prendere partealla costruzione di un ponte tra il mondo degli adulti e quello dei bambini, di essere la rivoluzione. L’hanno sentita vibrare dentro. La giornata si è conclusa raccogliendo tutto il cibo per la donazione, che è stato accuratamente disposto neipacchi, pronto per essere consegnato alla Protezione Civile Alto Sangro. Tramite l’associazione AmoRosa, è stato successivamente consegnato a tutte quelle famiglie che, per motivi diversi, devono essere supportate; un impegno civico, oltre che morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *