PRATOLA, A PALAZZO COLELLA LA CERIMONIA DEL PREMIO DE NINO

Sabato 18 dicembre, alle 17,30, a palazzo Colella Santoro di Pratola Peligna, l’associazione culturale  Centro Nazionale di Ricerche Antonio De Nino conferirà il “Premio De Nino”, sezione Demoetnoantropologia, a Gianluca Salustri, l’editore che ha pubblicato le Fiabe di Antonio De Nino in chiave moderna diffondendo e divulgando la ricerca antropologica dello storico abruzzese tra i bambini e gli adulti di oggi. Le nove fiabescelte tra quelle raccontate negli “Usi e Costumi Abruzzesi” sono illustrate dalla giovane disegnatrice e pittrice Michela Di Lanzo che ne ha catturato i protagonisti in un incantevole Album di artista.  Lo spirito deniniano nel raccontare l’Abruzzo ancestrale rivive attraverso il florilegio di queste storie antiche salvate dallobliola prima volta dalla penna dello stesso De Nino, la seconda dall’amore di Gianluca Salustri per la terra d’origine e dalla fantasia immaginifica di Michela Di Lanzo. Nel corso delle passate edizioni l’ambìto riconoscimento è stato conferito ad illustri personaggi del mondo della cultura che si sono distinti nelle discipline cui il geniale ricercatore dedicò tutta la vita.Il Premio De Nino è stato istituito nel 1997 con lo scopo di valorizzare e divulgare la figura e l’opera dell’eminente studioso, Storico e Antropologo, ritenuto il padre dell’Archeologia Abruzzese.  Per il saluto istituzionale interverrà il sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino, seguiranno i saluti del presidente vicario del Centro Nazionale di Ricerche Antonio De Nino, Enrichetta SantilliSeguiranno i saluti del Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Pratola Peligna, Maria Assunta Rossi e del presidente della Pro loco di Pratola Peligna, Domenico Di BaccoCome presidente ad interim dell’Associazione, Enrichetta Santilli introdurrà le figure dei premiati,esponendo anche le motivazioni del conferimentoLe targhe premio saranno consegnate da Mauro Cianfaglione, ideatore curatore del Premio De Nino.