DA GENNAIO AL VIA PROGETTI DI UTILITA’ COLLETTIVA PER PERCETTORI RDC

Presteranno collaborazione alle attività del centro vaccinale i percettori di reddito di cittadinanza, con i progetti di utilità collettiva. La giunta comunale di Sulmona infatti ha varato i nuovi Puc per collocare le 253 persone che verranno impegnati, in più attività, per il bene comune. Al momento sono 11 le persone che hanno trovato una collocazione in città, soprattutto tra servizi di guardiania e servizi museali. Complessivamente sono 417 i percettori di reddito di cittadinanza in città di cui 164 impegnati nel settore sociale. Per le attività del centro vaccinale si prevede l’impiego di 20 persone, per un impegno massimo di 16 ore settimanali ciascuna. I percettori dovranno svolgere essenzialmente le funzioni che fanno capo attualmente ai volontari di Protezione Civile: accoglienza dei cittadini che devono sopporsi alla vaccinazione e controllo del nominativo dell’utente stesso nell’elenco giornaliero fornito dalla Asl, consegna dei moduli di vaccinazione, controllo della temperatura, instradamento e consegna certificato. La data di inizio è prevista per gennaio 2022. Altri progetti di rilievo riguardano il coinvolgimento dei percettori nel verde pubblico, vista la palese carenza di giardinieri in campo all’ente, e il controllo degli attraversamenti pedonali dei più piccoli in prossimità degli edifici scolastici per alleggerire il lavoro della Polizia Locale.

Un pensiero su “DA GENNAIO AL VIA PROGETTI DI UTILITA’ COLLETTIVA PER PERCETTORI RDC

  • 15 Dicembre 2021 in 09:30
    Permalink

    Di questa ottima iniziativa la popolazione era in attesa da tanto tempo.
    Vorrei che qualcuno competente nella materia mi spiegasse perché non è stato fatto prima…

I commenti sono chiusi