EVENTO ALL’AQUILA PER LA GIORNATA NAZIONALE DELL’ALBERO

Nella splendida cornice del Museo Nazionale d’Abruzzo (Munda), all’Aquila,questa mattina si è tenuto l’evento dedicato alla cittadinanza abruzzese, per scoprire o riscoprire il legame esistente fra fede, storia, natura e il legno. Nel museo infatti,ad un passo dalla Fontana delle 99 Cannelle, sono stati piantate tre specie forestali: un albero di Giuda, la cui particolarità è quella di fiorire anche sulla corteccia oltre che sui rami; un sorbo montano, pianta da frutti atti alla distillazione e usata anche come ornamento sulle strade; un acero campestre, molto diffuso sulle colline abruzzesi, essendo un ottimo tutore per la coltura della vite. L’evento, fortemente voluto dal Gruppo Carabinieri Forestali e dal reparto Carabinieri Biodiversità,in collaborazione con la Regione Abruzzo e il Comune di L’Aquila, è l’inizio di una grande sfida, per favorire l’impegno di tutti, a livello nazionale, per ricreare un bosco diffuso, specie dopo i disastri naturali che hanno notevolmente deturpato il panorama naturalistico italiano.
Presenti all’evento, il Direttore regionale dei Musei d’Abruzzo, Federica Zalabra, il Generale dei Carabinieri Giampiero Costantini, Comandante Carabinieri Forestali Abruzzo e Molise, l’assessore comunale all’ambiente Fabrizio Taranta e il Vice presidente della Regione Emanuele Imprudente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *