STOP ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE, COOP SOSTERRA’CENTRO LA LIBELLULA DI SULMONA

La violenza sulle donne è, purtroppo, ancora molto presente nel nostro Paese. I dati Istat mostrano che in Italia nel 2014 il 31,5% delle donne ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale.  Il 26,4% ha subito violenza economica e psicologica da parte del partener attuale, il 46,1% da parte dell’ex partner. Negli ultimi anni caratterizzati dalla pandemia da Covid-19 il problema è ulteriormente peggiorato: laddove, infatti, le famiglie sono più a stretto contatto e trascorrono più tempo assieme aumenta il rischio, già in atto, che le donne e i figli siano esposti alla violenza anche a causa di gravi perdite economiche o di lavoro. Nel 2020 le chiamate al 1522, il numero di pubblica utilità contro la violenza e lo stalking (promosso e gestito dal Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio) sono aumentate del 79,5% rispetto al 2019, sia per telefono, sia via chat (+71%). A offrire supporto e aiuto concreto alle vittime sono i centri antiviolenza sul territorio. In Abruzzo attualmente ce ne sono 13, finanziati da fondi statali, regionali e grazie alla partecipazione a bandi europei. “Un ruolo fondamentale nel sostentamento dei centri antiviolenza è però ricoperto dalle donazioni fatte dai privati e dalle imprese – dichiara Gennarino Settevendemie, presidente della Cooperativa Sociale Horizon Service che gestisce il Centro Antiviolenza “La Libellula” di Sulmona – ed è per questo motivo che volevamo esprimere i nostri più sinceri ringraziamenti a Coop Centro Italia che, in occasione del 25 novembre – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – si è resa promotrice di una iniziativa di sostegno ai centri antiviolenza”: dal 13 al 25 novembre per ogni bottiglia di Olio Origine Coop venduta nei punti vendita Coop Abruzzesi, Coop Centro Italia donerà 1€ al Centro Antiviolenza “La Libellula” di Sulmona. “Questa attività si inserisce all’interno di un concreto impegno portato avanti da anni da Coop Centro Italia e rilanciato nel 2021 con il progetto nazionale “Close the gap” che mira a ridurre tutte le discriminazioni, soprattutto quelle di genere” – dichiara Antonio Bomarsi, Presidente di Coop Centro Italia. “Quella che abbiamo messo in campo è una piccola azione che si aggiunge a quelle che da anni promuoviamo per combattere la violenza contro le donne sostenendo e aiutando concretamente tante realtà che, nei nostri territori, si prendono cura delle vittime di violenza. Nel nostro piccolo cerchiamo anche di aumentare la sensibilizzazione e la consapevolezza su tale tematica ed è per questo che a diverso tempo abbiamo inserito in fondo agli scontrini emessi da tutti i punti vendita del Gruppo Coop Centro Italia il numero anti violenza e stalking 1522”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *