PIZZOLI-OVIDIANA SULMONA 1-1, UN PUNTO A TESTA NELLO SCONTRO DIRETTO

Termina in parità lo scontro al vertice del girone A di Promozione tra Pizzoli e Ovidiana Sulmona. E’ stata gara combattuta, davanti ad una buona cornice di pubblico, tra due squadre che hanno dimostrato di meritare la posizione che occupano in classifica. Al 13′ gli ospiti reclamano un mani in area di Annunziata. Alla mezz’ora il Pizzoli sfiora il gol con Valler che passa tra due avversari e calcia sul secondo palo mandando di poco a lato. Al 34′ sono i sulmonesi ad andare vicino al vantaggio: cross dalla destra di Coletti ed in area Cicconi fallisce a due passi dalla porta. Al 36′ Tato prova l’eurogol tirando dalla propria metà campo ma Muscato non si fa sorprendere. Al 6′ della ripresa insidioso tentativo del Sulmona con Carosone che calcia in mezza rovesciata mandando di poco fuori. Al 12′ doppio intervento di Fanti, prima su D’Agostino e poi opponendosi alla grande ad un tiro di Valler. Al 21′ vantaggio del Pizzoli con il nuovo entrato Mascioni, bravo a spedire in rete un assist dalla sinistra di Valler. Allo scadere l’Ovidiana Sulmona pareggia con un sinistro dal limite dell’area dello spagnolo Tato. Fanti devia in angolo un tiro di D’Agostino, a seguire il Pizzoli reclama un mani in area di Safon. L’ultimo brivido al 4′ di recupero con Fanti che nega il raddoppio a Mascioni.

PIZZOLI: Muscato, Marini, Baldassarra, Albani, Esposito, Mazza (1′ st Salvato), Valler (41′ st Ranalli), Di Lillo, Patrizi (21′ st Mascioni), Annunziata, D’Agostino. A disposizione D’Angelo, Serpetti, Ponzi, Grasso, Giorgi, Gioia. Allenatore Durastante.
OVIDIANA SULMONA: Fanti, Valente, Falce, Safon, Del Gizzi, Giallonardo (30′ st Rossi), Di Cicco (30′ st Mecomonaco), Tato, Cicconi (15′ st Sanchez), Carosone (15′ st Shala), Coletti (15′ st Bianchi). A disposizione Meo, D’Alessandro, Olivieri, Federico. Allenatore Di Corcia.
Arbitro: Esposito di Pescara.
Reti: 21′ st Mascioni, 44′ st Tato.
Note: ammoniti Marini, Mascioni, Valler, Esposito (P); Fanti, Di Cicco, Giallonardo (OS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *