SIFF, SERATA FINALE CON CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Si è tenuta ieri pomeriggio la cerimonia di premiazione dell’edizione 2021 del Sulmona International Film Festival.La serata ha visto alternarsi sul palco giurati, registi e rappresentanti istituzionali. Durante la premiazione il pubblico ha potuto assistere a interventi artistici di spessore, grazie all’attrice Antonella Carone, che ha regalato due intense performance sull’amore e sulla poesia, in omaggio a Dante e a Giorgio Gaber. L’evento speciale è stato la proiezione di un estratto del documentario ‘Carne Et Ossa’ in corso di lavorazione, per la regia di Roberto Zazzara, prodotto dalla Ifa Glocal Film in associazione con Sulmonacinema. Il film racconta la Corsa degli Zingari di Pacentro, esplorando le motivazioni profonde di un rito secolare che si rinnova di continuo nel tempo. I premi: Il premio Siff Studenti, assegnato da 200 allievi dei due Poli di Istruzione Secondaria Superiore di Sulmona, va a Coriandoli di Maddalena Stornaiuolo, con la seguente motivazione: “Tra le vele di Scampia, l’infanzia di una ragazzina cresciuta troppo in fretta si può riassumere con la parola assenza. Assenza di giochi, di favole, di vacanze, di sorrisi e, soprattutto, di amore. Eppure lei ha saputo conservare come unico rifugio la lettura, a testimonianza del fatto che anche nel buio più profondo la cultura può salvare e un futuro migliore è ancora immaginabile. La regista con concisione ed efficacia ha saputo trasmettere un messaggio chiaro, diretto e quanto mai necessario.” La giuria formata dall’attrice Federica De Martino, dal regista Marco Chiarini e dallo scrittore e sceneggiatore Beppe Millanta ha premiato come Best Abruzzo short film il cortometraggio This is fine di Gianmarco Nepa, ‘per aver saputo raccontare l’indifferenza verso la distruzione del nostro pianeta in una chiave diversa e inedita, avvalendosi al contempo di immagini forti e di estremo impatto. Un’idea potente resa in maniera incisiva e al meglio delle proprie possibilità, con la capacità di scavare dentro l’emotività dello spettatore.’La giuria composta dalla regista italo-americana Sara Colangelo, dal critico cinematografico Francesco Alò, dal regista Nicola Abbatangelo e dal compositore musicale Fabrizio Mancinelli, ha assegnato tutti i premi delle sezioni principali e i riconoscimenti alle varie categorie professionali. Best animation short film: Normal di Julie Caty (Francia) Per la forza delle invenzioni e la capacità di creare un loop ipnotico in maniera estremamente divertente, con un stile debitore di South Park e un interessante e graffiante senso dell’umorismo sull’epoca che stiamo vivendo. L’approccio della confezione, sebbene non nuovo, è perfettamente aderente alla tipologia di estetica e di racconto. Best Experimental Short film: Orthodontics di Mohammadreza Mayghani (Iran)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *