SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE, INIZIATIVE DEI COMUNI DI PRATOLA E RAIANO

È stato pubblicato l’avviso, consultabile nei dettagli sulla pagina principale del sito dell’ente (www.comune.pratolapeligna.aq.it), per l’erogazione di buoni spesa e per il sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. È la misura attuativa dell’articolo 53, sulla solidarietà alimentare e del sostegno alle famiglie, del decreto legge n.73 del 25 maggio scorso (cd. Sostegni bis), rivolta ai nuclei familiari più esposti all’emergenza sanitaria Covid-19, con priorità per quelli sprovvisti di sostegno pubblico. Al Comune di Pratola Peligna sono stati assegnati 87.637 euro. C’è tempo fino alle 12 e 30 di lunedì 22 novembre prossimo per presentare la domanda, che dovrà essere trasmessa, con la documentazione allegata richiesta, in formato pdf esclusivamente in via telematica all’indirizzo email [email protected], abilitato a ricevere anche da posta ordinaria. Il modulo è scaricabile dal sito dell’ente (pagina principale, Albo Pretorio, Amministrazione Trasparente).Sono tre le linee di intervento indicate nell’avviso, per le quali si può richiedere il contributo economico: buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, canoni di locazione (sulla spesa documentata primo semestre 2021) e utenze domestiche relative a luce, acqua, gas (sempre sulla spesa documentata primo semestre 2021) e Tari (sulla spesa documentata anno 2020/21). Il contributo in oggetto può essere richiesto solo per una tipologia di intervento, e va da 300 euro per famiglie fino a 3 componenti e 400 per nuclei fino a 4 componenti, per arrivare a 600 euro per famiglie da 5 o più componenti. Chi non è in regola con il pagamento Tari delle annualità precedenti al 2021 non può scegliere le linee di intervento relative ai buoni spesa e ai canoni di locazione, e potrà accedere solo alla linea delle utenze domestiche con priorità al rimborso della Tari riferita all’anno 2020 e all’annualità in corso. I soggetti beneficiari, la tipologia dei contributi, i documenti da allegare alla domanda, le indicazioni sull’istruttoria e la formazione della graduatoria sono specificati nell’avviso.
Per tutte le informazioni gli interessati potranno rivolgersi telefonicamente al numero 0864/274141 interno 4 o scrivere via email agli indirizzi [email protected] e [email protected] Analoga iniziativa è stata presa dal Comune di Raiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *