SINDACO DI PIERO, DOMANI I NOMI DELLA GIUNTA

“Non comunicherò la giunta né oggi martedì, né venerdì. Lo farò o domani o giovedì”. Non fa nulla il sindaco, per nascondere la sua scaramanzia facendo capire che ormai, è tutto fatto: “Mancano solo alcuni dettagli e poi farò sapere i nomi con i quali dovrò condivideremo la mia esperienza amministrativa a Palazzo San Francesco”. Sorprese non ce ne saranno con il segretario del circolo cittadino Franco Andrea Casciani che sarà vicesindaco e avrà importanti deleghe, proprio in relazione al fatto che sarà l’unico rappresentante del Pd in giunta, nonostante in consiglio comunale il partito di Letta sia rappresentato da ben quattro esponenti. Per il Movimento 5 stelle entrerà in giunta Attilio D’Andrea, più votato della lista ma soprattutto l’esponente pentastellato con più esperienza amministrativa, per la stretta collaborazione avuta negli ultimi tre anni, con la senatrice  Gabriella Di Girolamo. D’Andrea dovrebbe occuparsi dei progetti del Pnrr tra i quali la velocizzazione della tratta Pescara Roma e dei Trasporti urbani  settore, quest’ultimo, da sempre in grande crisi e da ristrutturare. In quota Sbic entra in giunta Catia Di Nisio, alla quale toccherà caricarsi sulle spalle la battaglia contro la realizzazione della centrale Snam di Case Pente e quindi l’Ambiente in generale. Ancora da decidere il rappresentante di Intesa per Sulmona, la lista più a sinistra dell’intera coalizione Liberamente Sulmona che con il sindaco ha vinto le elezioni. Dopo aver fornito al primo cittadino una rosa di tre nomi, tra cui Domenico Capaldo e Teresa Pantaleo si attende che la rappresentante indicata da Sulmona Liberi e Forti, l’ex presidente del consiglio comunale Katia Di Marzio, sciolga le riserve e accetti l’assessorato al Bilancio offertole dal sindaco Di Piero. Se la Di Marzio non accetterà sarà Teresa Pantaleo ad entrare nell’esecutivo, nel rispetto delle quote rosa. In questo caso potrebbe entrare in giunta al posto di Di Marzio, l’ex assessore alla cultura dell’amministrazione Casini, Alessandro Bencivenga. Anche se si fa sempre con più insistenza anche il nome di Emanuela Ceccaroni, anche lei con una passata esperienza in giunta. Per quanto riguarda la presidenza del consiglio comunale sembra sempre più probabile che la scelta ricada sul medico Maurizio Proietti, più votato della coalizione di maggioranza, mentre il vice sarà l’assessore uscente ai Lavori pubblici e allo Sport, Salvatore Zavarella. Un ruolo istituzionale, quello della presidenza del consiglio, al quale puntava anche la presidente del circolo cittadino del Partito democratico Teresa Nannarone. Nome che avrebbe trovato la netta contrarietà dei consiglieri d’opposizione, (il presidente del consiglio è stato sempre votato all’unanimità), primi tra tutti Andrea Gerosolimo e il suo gruppo per la feroce  campagna elettorale che la Nannarone ha condotto nei confronti dei civici e in particolare dell’ex assessore regionale.

Un Commento su “SINDACO DI PIERO, DOMANI I NOMI DELLA GIUNTA

  • 2 Novembre 2021 in 12:01
    Permalink

    Mi ha fatto sobbalzare la frase “in quota Sbic entra in giunta Catia Di Nisio, alla quale toccherà caricarsi sulle spalle la battaglia contro la realizzazione della centrale Snam di Case Pente”! Mai che venisse in mente, da oltre 10 anni a questa parte, ad 1 (un) solo partito politico di fare il punto sulla situazione relativa al progetto, anche alla luce delle manifestazioni contrarie fin qui svolte! Si da per scontato di trovarsi di fronte ad una banda di avventurieri interessata a fare affari col gas e a deturpare l’ambiente e persino la “biodiversità”. Nel frattempo, in altre Regioni (italiane) e con società automobilistiche, si moltiplicano accordi per la produzione di idrogeno come combustibile al posto degli idrocarburi fossili.

    1
    1

I commenti sono chiusi