TEATRO CANIGLIA, A NOVEMBRE STAGIONE DI PROSA AL VIA CON “FRONTE DEL PORTO”

Entra nel vivo la stagione teatrale di prosa 2021/22 del Teatro “Maria Caniglia” di Sulmona, che prenderà il via sabato 13 novembre alle 21, con lo spettacolo Fronte del porto diretto da Alessandro Gassmann. Il cartellone, espressione del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione” è stato realizzato dall’Associazione Culturale “Meta” di Sulmona affidataria dell’organizzazione della stagione di prosa 21/22, del teatro ragazzi e delle attività di produzione e collaterali da parte del Comune di Sulmona, con il sostegno di BPER Banca, Fondazione Carispaq e con il contributo di MC Costruzioni. Le stagioni e tutte le attività collaterali anche quest’anno saranno gestite da giovani professionisti del territorio, con la direzione artistica del compositore sulmonese Patrizio Maria D’Artista. Un cartellone caratterizzato da grandi titoli e grandi nomi del panorama teatrale nazionale, pensato non solo per rivolgere al pubblico un’offerta di livello, ma anche per rendere il Caniglia un luogo vivo, in continuo dialogo con i grandi centri di produzione teatrale del Paese. Ad inaugurare la stagione 2021/22 sarà infatti il riallestimento ed il conseguente debutto di Fronte del porto, testo di Budd Schulberg adattato da Enrico Ianniello, una produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, con Daniele Russo e con Emanuele Maria Basso, Antimo Casertano, Antonio D’Avino, Sergio Del Prete, Francesca De Nicolais, Vincenzo Esposito, Ernesto Lama, Daniele Marino, Biagio Musella, Pierluigi Tortora, Bruno Tràmice. Uno spettacolo di Alessandro Gassmann. La pièce, incentrata sulle storie di malavita e disperazione ambientate nel porto di Napoli nel 1980, andrà in scena il 13 novembre alle 21. La stagione proseguirà sabato 18 dicembre alle 21:00 con Boomerang – gli illusionisti della danza, regia di Cristiano Fagioli, che firma anche le coreografie insieme a Cristina Ledri e Alessandra Odoardi. L’immaginifico spettacolo, prodotto da RBR Dance Company Illusionistheatre, vedrà 7 danzatori inscenare quadri fortemente evocativi e intrisi di poesia. In scena un viaggio onirico che inizia con la comparsa della vita sulla terra, la nascita dell’uomo e che si sviluppa in tre ambienti diversi ma tra loro collegati dalla presenza, diretta o indiretta, del genere umano. Sarà dunque la volta della prima produzione firmata Teatro Maria Caniglia, Il grande inquisitore, tratto da una delle opere, “I Fratelli Karamazov”, più note e significative di Dostoevskij di cui abbiamo appena celebrato i duecento anni dalla sua nascita, che sarà allestito a Sulmona tra dicembre e gennaio. Diretto da Daniele Salvo, che sarà in scena insieme Melania Giglio e Daniele Ronco (cast in via di definizione), lo spettacolo è realizzato dal Teatro Caniglia in coproduzione con Istituto Ivanov di Roma con il contributo di Gazprombank, Fahrenheit 451 Teatro e Mulino ad arte. Dopo un’anteprima al Teatro Off Off di Roma, Il grande inquisitore debutterà in prima nazionale a Sulmona il 15 gennaio 2022 alle 21. Il 3 febbraio alle 21:00 toccherà a un grande classico del Novecento, L’anima buona di Sezuan di Bertolt Brecht, una produzione La Contrada Teatro Stabile di Trieste / ABC Produzioni, con Matteo Cirillo, Alessandro Di Somma, Vincenzo Gambino, Nicolò Giacalone, Francesco Godina, Diego Migeni e Lucilla Mininno. La regia porta la firma di Monica Guerritore, una tra le più grandi ed amate attrici del teatro italiano, che in scena interpreterà “Shen Te”. Un allestimento ispirato all’edizione del grande Giorgio Strehler, andata in scena al Piccolo teatro di Milano nel 1981. La stagione si chiuderà sabato 5 marzo 2022 alle ore 21 con Piccole Donne – il musical di Broadway ispirato al romanzo di Louisa May Alcott, allestito dalla Compagnia dell’Alba con la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini e la direzione musicale di Gabriele Guglielmo. La trasposizione teatrale del famoso romanzo, per la prima volta in Italia, è inscenata da un ricco cast di attori, tra cui Flavio Gismondi e con Fabrizio Angelini, Edilge Di Stefano, Gabriele De Guglielmo, Giancarlo Teodori, Alberta Cipriani, Giulia Rubino, Claudia Mancini, Carolina Ciampoli, Laura del Ciotto. Gli spettacoli in cartellone saranno affiancati da una stagione di teatro-ragazzi e dalle altre attività del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione” rivolte a tutta la cittadinanza e che tanto successo hanno riscosso nella stagione 2021, con particolare attenzione alle Associazioni teatrali e agli studenti delle scuole della città. L’obiettivo è promuovere il teatro sulmonese, rendendolo un luogo culturalmente vivo e aperto, all’insegna dell’innovazione e della condivisione. «Siamo felici di poter condividere con la nostra comunità una stagione di livello, adatta a tutti i tipi di pubblico e ricca di occasioni di crescita per il nostro Teatro, a partire dai grandi allestimenti da noi ospitati e soprattutto dal debutto de “Il grande inquisitore”, il primo spettacolo da noi coprodotto» commenta Patrizio Maria D’Artista, che prosegue: «Invitiamo i nostri concittadini ad acquistare l’abbonamento alla stagione di prosa, così non solo da garantirsi la possibilità di vivere la bellezza del nostro meraviglioso Teatro e della sua programmazione, ma anche di sostenere un progetto culturale che guarda al futuro facendo leva sulle giovani professionalità del nostro territorio». Singoli biglietti disponibili a partire da €10,00 e fino ad €25,00. L’abbonamento pensato per la stagione di prosa 2021/22 comporta l’acquisto di cinque spettacoli al prezzo di quattro, con il prezzo relativo all’ordine di posto scelto. I biglietti e gli abbonamenti della stagione teatrale di prosa del Teatro Maria Caniglia sono in vendita presso l’Ufficio Servizi Turistici di Sulmona – Palazzo della SS. Annunziata in Corso Ovidio. Sulla piattaforma online oooh.events sarà possibile acquistare solo i singoli titoli d’ingresso. Il giorno dello spettacolo sarà possibile acquistare i biglietti sia online che presso il Botteghino del Teatro.

Per informazioni contattare il numero 349.3267243, collegarsi alla pagina FB Teatro Maria Caniglia o al sito www.teatromariacaniglia.com, oppure scrivere una mail all’indirizzo [email protected].