UNDICI NUOVI CONTAGIATI COVID IN CENTRO ABRUZZO

Il coronavirus torna ad aggredire il Centro Abruzzo, con una impennata che suscita di nuovo preoccupazioni che sembravano lasciate ormai al passato. Infatti sono undici i nuovi casi di coronavirus: cinque a Sulmona, cinque a Raiano ed uno a Pratola Peligna.  I nuovi pazienti covid hanno tra i sei e sessantadue anni di età. Per metà sono studenti. Non si è resa tuttavia necessaria l’attivazione di una nuova quarantena per le classi di riferimento mentre sono stati posti in sorveglianza solo i contatti stretti degli studenti contagiati, in linea con la recente normativa, grazie ad una efficace e tempestiva ricostruzione da parte della prevenzione Asl e del Polo Ovidio. A Sulmona i contagiati sono un 33 enne e una 62 enne, madre e figlio. E ancora una bimba di 6 anni e una donna di 40, appartenenti allo stesso nucleo familiare, legate al contagio da ritorno da viaggi all’estero. Positivo anche uno studente sulmonese di 16 anni. A Raiano contagiata una famiglia di tre persone di 52, 17 e 44 anni. Nel centro peligno sono risultati positivi altri due studenti di 18 e 14 anni. Pratola Peligna segna un nuovo caso che riguarda una giovanissima di 15 anni, legata alle sette classi del Polo Ovidio che erano state poste in isolamento per la positività di una docente. In risalita i numeri della pandemia. Sono 46 gli attuali positivi in Centro Abruzzo ( 3 guariti),  125 i sorvegliati (+ 41 rispetto a ieri) mentre restano 2 i degenti.