GIALLO A PETTORANO, LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA SULLA MORTE DELL’OPERAIO EDILE

Da mezzogiorno il figlio e la nuora dell’operaio edile Adem Berisha, 56 anni, sono stati accompagnati nella caserma dei carabinieri di Pettorano per essere ascoltati a sommarie informazioni. Dalla ricognizione effettuata sul corpo del cinquantaseienne da parte del medico legale Ildo Polidoro, sarebbe emerso che la morte dell’uomo è sopraggiunta per soffocamento. Subito dopo l’esame il medico non ha voluto rilasciare dichiarazioni, limitandosi a riferire che nelle prossime ore sarà eseguita l’autopsia, dopo che la Procura avrà dato il nulla osta. Sul caso infatti il sostituto procuratore Edoardo Mariotti, da poco tempo insediato nella Procura di Sulmona, ha aperto un fascicolo per risalire alle cause ed eventuali responsabilità della tragedia. Al momento non ci sono indagati, anche se la situazione potrebbe avere importanti sviluppi nelle prossime ore.