UNA MONTAGNA DI SALUTE, ESCURSIONE CAI A CASTROVALVA

La Sezione del Club Alpino di Sulmona organizza l’escursione “Anello di Castrovalva” per domenica prossima, 10 ottobre, partecipando all’evento diffuso “Una montagna di salute” proposto dalla Commissione Centrale Medica
Cai e inserito nel calendario del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021 di ASviS. Un evento contemporaneo e diffuso sul territorio italiano al quale partecipano,attraverso la Commissione Medica Centrale e le Commissioni Mediche Periferiche diverse Sezioni del Cai. L’obiettivo è divulgare il concetto che svolgere attività in ambiente montano rappresenta una modalità sostenibile di acquistare salute e benessere, per tutte e tutti, al di là di disequità e disuguaglianze. Le escursioni, organizzate nel rispetto delle regole di sicurezza del Cai, sono occasione per proporre il tema della prevenzione e promozione della salute che è presente nei target del goal3 dell’Agenda 2030 dell’Onu e trova particolare significato nei corretti comportamenti e abitudini di vita (stili di vita). In momenti diversi delle escursioni, alla partenza-arrivo o nelle soste del percorso, è data la parola a esperti che svilupperanno aspetti
diversi della promozione della salute. L’evento è incluso nel Festival dello Sviluppo Sostenibile di ASviS che rappresenta la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, per diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 ONU e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. La Sezione CAI Sulmona presenta l’escursione “Anello di Castrovalva”, un “percorso geologico” che parte dall’area pic-nic della riserva Gole del Sagittario in località Anversa degli Abruzzi e, costeggiando il torrente sotto suggestive pareti rocciose, raggiunge il borgo medievale di Castrovalva. Nel percorso si incontra la chiesetta di San Michele Arcangelo e si può ammirare un paesaggio di vallate, colline, picchi a strapiombo che ispirarono il grande artista olandese Escher il quale immortalò il paesino di Castrovalva in una
bellissima litografia panoramica del 1930. All’escursione partecipa Monica Torre, medico chirurgo – specialista in Neurologia, che proporrà considerazioni e riflessioni sulla salute mentale intesa dall’OMS come uno stato di benessere emotivo e psicologico per cui un individuo può esercitare la propria funzione e le proprie abilità all’interno della società, rispondere alle esigenze quotidiane, stabilire relazioni soddisfacenti e mature con gli altri, partecipare
costruttivamente ai mutamenti dell’ambiente, adattarsi alle condizioni esterne e ai conflitti interni. Il
benessere psicofisico è prodotto e mantenuto da una adeguata gestione degli stimoli stressanti che ogni
organismo si trova ad affrontare. Si dialogherà su come lo svolgimento di attività all’aria aperta in ambiente
montano si pone come un luminoso collegamento tra la salute fisica e quella psicologica, unendo in questa
esperienza, le basi del benessere psico-fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *