UFFICIO POSTALE DI TORRONE, IL SINDACO SOLLECITA DI NUOVO POSTE ITALIANE

ll sindaco Annamaria Casini torna a sollecitare Poste Italiane per la riapertura dell’ufficio postale in località Torrone, chiuso durante il periodo della pandemia e mai più riaperto, con grave disagio per la popolazione di una vasta area che abbraccia tre Comuni.  “Dopo le note formali e le interlocuzioni  per le vie brevi con i vertici di Poste Italiane provinciali e nazionali sin dal maggio 2021 e i tardivi e generici riscontri ricevuti, ad oggi purtroppo si  registra  una  situazione di stallo – premette Casini – Per questo in qualità di sindaco della città di Sulmona,  ho ribadito con una nuova istanza a Poste Italiane che lo sportello della sede in località Torrone è un ufficio strategico e importante, dato che serve una popolazione prettamente anziana che ha molte difficoltà nel raggiungere le altre sedi in città, peraltro nel tempo depotenziate. Tale sportello, infatti, investe l’intera zona che territorialmente comprende anche i comuni limitrofi di Introdacqua e Bugnara. Nella nota di riscontro ricevuta ormai da oltre un mese,  che pur contiene una generica volontà di ripristinare l’offerta dei servizi, non vengono indicati tempi certi e, dunque, preoccupa che  lo sportello di Torrone continuerà a restare inattivo anche nei prossimi mesi autunnali e invernali con evidenti disagi alla tipologia di utenza dell’area di riferimento che abbraccia i tre comuni”. “Anche a nome dei sindaci di Bugnara ed Introdacqua che condividono queste preoccupazioni, torno a reiterare con forza la richiesta di riapertura dello sportello postale della frazione Torrone sottolineandone l’urgenza al fine di scongiurare disagi e disservizi attualmente patiti, ai numerosi cittadini ivi residenti” conclude il sindaco Casini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *