SOLIDARIETA’, GRUPPO GABRIELLI E “OASI” SULMONA PARTECIPANO AD “UN DONO PER IL BANCO”

Nel 2020, la povertà assoluta in Italia ha interessato più di due milioni di famiglie, il 7,7% del totale rispetto al 6,4 del 2019 e oltre 5,6 milioni di individui, il 9,4% del totale. Sono i dati Istat del giugno 2021 a dare un’idea di quanto sia importante che la società civile si mobiliti, per sostenere le istituzioni nell’impegno a ridurre un fenomeno in crescita. In questo contesto, il ruolo della Grande Distribuzione può essere determinante e l’8 ottobre si terrà, nei supermercati del socio Magazzini Gabrielli del Gruppo SUN, Supermercati Uniti Nazionali, l’iniziativa Un dono per il Banco.”La nostra collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare nelle Marche, in Abruzzo, Umbria, Molise e Lazio – ricorda il consigliere del Gruppo Gabrielli, Barbara Gabrielli, con delega alla comunicazione – ha sempre avuto risultati eccellenti, siamo dunque sicuri che questa iniziativa, alla quale aderiamo con entusiasmo in qualità di associati SUN, vedrà la consueta partecipazione da parte dei nostri clienti. Insieme al Banco Alimentare, svolgiamo un’opera di sensibilizzazione sulle tematiche della povertà che rientra nell’esercizio della nostra responsabilità sociale nei confronti dei territori in cui operiamo, un valore che è parte integrante della nostra mission”. La meccanica è semplice. Il prossimo 8 ottobre, nel punto vendita Oasi di Sulmona, tutti i clienti con uno scontrino superiore a 20 euro, riceveranno alla cassa, da parte di volontari del Banco Alimentare, una schedina che riporta il nome del prodotto a marchio Consilia che possono donare alla Fondazione Banco Alimentare Onlus, identificato dal Banco Alimentare e dunque rispondente alle reali esigenze dei beneficiari: ne sceglieranno uno ed automaticamente quel prodotto sarà devoluto, dall’insegna, al Banco Alimentare. I prodotti che possono essere selezionati sono: una confezione di Legumi Consilia, una bottiglia di Olio Consilia, un pacco di biscotti Consilia.Giovanni Bruno, presidente di Fondazione Banco Alimentare ONLUS ha ringraziato il Consorzio SUN e gli aderenti all’iniziativa “che è doppiamente importante: da una parte, perché si traduce in prodotti che vengono donati a favore delle persone in difficoltà, le tante persone sostenute dalle strutture caritative, e dall’altra per l’importante richiamo alla clientela e all’opinione pubblica su questa situazione di necessità. È  importante tenere alta l’attenzione e sottolineare lo spirito di condivisione delle persone che aiutano persone attraverso il Banco Alimentare, un ponte tra il mondo della distribuzione, il mondo no profit e il mondo del bisogno con le strutture caritative che aiutano in Italia circa 1.700.000 persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *