GEROSOLIMO AL PARCO DAOLIO: NOSTRO OBIETTIVO E’ LA VITTORIA AL PRIMO TURNO

Lo scenario del comizio di chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco civico Andrea Gerosolimo è stato quello del parco Daolio stracolmo di cittadini e colorato dai palloncini arancioni con gli slogan per “Gerosolimo Sindaco”. Davanti a quella platea Gerosolimo ha scommesso sulla vittoria al primo turno. Davanti a circa millecinquecento persone, il candidato sindaco della coalizione Sulmona Protagonista ha sferrato duri attacchi ai candidati avversari Di Piero e Masci mischiando, di proposito, i loro nomi e chiamandoli “Vittorio Di Piero” e “Gianfranco Masci”, così da identificarli in un’unica persona perché “entrambi rappresentano il vuoto”.“La partita si vincerà il 3 e 4 ottobre e – ha affermato – tutti dobbiamo fare in modo che le nostre liste riescano a superare il 50% dei voti”. Il lungo comizio è stato preceduto dagli interventi dell’assessore Salvatore Zavarella e del vicesindaco Marina Bianco che hanno elencato i lavori portati a termine dall’amministrazione comunale. Andrea Gerosolimo ha, poi, ripercorso gli ultimi giorni della campagna elettorale senza soffermarsi sul programma perché “ho già avuto modo di parlare di quello che vogliamo fare – ha detto – mentre oggi voglio soffermarmi sugli avversari che, in questi giorni, sono stati molto stucchevoli ed hanno dedicato il loro tempo solo per denigrare e gettare fango alla mia persona. Hanno provato a farlo anche nei confronti della dottoressa Aura Scarsella, offendendo l’operato di un magistrato che ha lavorato per quarant’anni in maniera onesta e impeccabile”. L’ex Pm Aura Scarsella è stata presente al Parco Daolio ed al termine è corsa ad abbracciare Andrea Gerosolimo, manifestandogli tutta la propria ammirazione.Presenti anche l’ex parlamentare Paola Pelino ed i candidati delle sette liste. “Grazie Sulmona, la rivoluzione è già iniziata” ha concluso Gerosolimo.

 

 

 

Un commento su “GEROSOLIMO AL PARCO DAOLIO: NOSTRO OBIETTIVO E’ LA VITTORIA AL PRIMO TURNO

  • 2 Ottobre 2021 in 20:44
    Permalink

    Ma Gerosolimo è di Sulmona o di Prezza?
    Mi dicono che è il nipote del vecchio cieco di Prezza che ha conndizionato la vita politica di Sulmona per decenni.
    Gerosolimo ne sarebbe l’erede.
    Diamo spazio ai rappresentanti sulmonesi!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *