GEROSOLIMO AL PARCO DAOLIO: NOSTRO OBIETTIVO E’ LA VITTORIA AL PRIMO TURNO

Lo scenario del comizio di chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco civico Andrea Gerosolimo è stato quello del parco Daolio stracolmo di cittadini e colorato dai palloncini arancioni con gli slogan per “Gerosolimo Sindaco”. Davanti a quella platea Gerosolimo ha scommesso sulla vittoria al primo turno. Davanti a circa millecinquecento persone, il candidato sindaco della coalizione Sulmona Protagonista ha sferrato duri attacchi ai candidati avversari Di Piero e Masci mischiando, di proposito, i loro nomi e chiamandoli “Vittorio Di Piero” e “Gianfranco Masci”, così da identificarli in un’unica persona perché “entrambi rappresentano il vuoto”.“La partita si vincerà il 3 e 4 ottobre e – ha affermato – tutti dobbiamo fare in modo che le nostre liste riescano a superare il 50% dei voti”. Il lungo comizio è stato preceduto dagli interventi dell’assessore Salvatore Zavarella e del vicesindaco Marina Bianco che hanno elencato i lavori portati a termine dall’amministrazione comunale. Andrea Gerosolimo ha, poi, ripercorso gli ultimi giorni della campagna elettorale senza soffermarsi sul programma perché “ho già avuto modo di parlare di quello che vogliamo fare – ha detto – mentre oggi voglio soffermarmi sugli avversari che, in questi giorni, sono stati molto stucchevoli ed hanno dedicato il loro tempo solo per denigrare e gettare fango alla mia persona. Hanno provato a farlo anche nei confronti della dottoressa Aura Scarsella, offendendo l’operato di un magistrato che ha lavorato per quarant’anni in maniera onesta e impeccabile”. L’ex Pm Aura Scarsella è stata presente al Parco Daolio ed al termine è corsa ad abbracciare Andrea Gerosolimo, manifestandogli tutta la propria ammirazione.Presenti anche l’ex parlamentare Paola Pelino ed i candidati delle sette liste. “Grazie Sulmona, la rivoluzione è già iniziata” ha concluso Gerosolimo.

 

 

 

I commenti sono chiusi