PREMIO SULMONA, L’ANPI PLAUDE ALL’OPERA DELL’ARTISTA BIAGIO PALOMBIZIO

L’Associazione nazionale partigiani d’Italia esprime gratitudine a Cosimo Savastano e a Raffaele Giannantonio per la sensibilità, l’impegno civile e l’attenzione che hanno voluto riservare all’opera di Biagio Rocco Palombizio, artista di Pratola Peligna. “Scegliere di inserire nella mostra del 48° Premio Sulmona la sua prova “Il lager della Germania nazista e il clima di oppressione, violenza e spersonalizzazione” testimonia la loro qualità culturale e umana – sottolinea Fulvio Angelini, presidente provinciale dell’Anpi – La Memoria del passato non è solo un monito a condannare le barbarie che il nazismo e i totalitarismi hanno prodotto. E’ anche e soprattutto una lezione di attualità per riconoscere le moderne e feroci discriminazioni e oppressioni che ovunque nel mondo vengono ancora commesse. La memoria come antidoto all’ignoranza e all’indifferenza. La creatività come prova dell’ingegno, della libertà di pensiero e del talento di uomini e donne. Questo è il compito della conoscenza, della cultura, di ogni espressione artistica al servizio della civiltà e di un nuovo umanesimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *