SULMONA-L’AQUILA-RIETI, NUOVO ITINERARIO IN TRENO ALLA SCOPERTA DEL CENTRO ITALIA

Sarà inaugurato il prossimo 17 ottobre, domenica, il nuovo itinerario turistico ferroviario che attraversa l’Appennino centrale: Sulmona-L’Aquila-Rieti. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Fs, dal Fai, dall’associazione Le Rotaie e dall’Agenzia Pallenium. Per prenotare il posto a bordo basterà cliccare sul link
Il programma della giornata prevede alle 8.45 il ritrovo nella stazione di Sulmona per check in e incarrozzamento sulle automotrici, in livrea originale e con gli eleganti interni in velluto appositamente revampizzati. Il treno turistico partirà alle 9, viaggiando lungo un itinerario panoramico, risalendo la valle del fiume Aterno, toccando le strette gole di San Venanzio che si aprono successivamente in un panorama unico, quello del Parco Regionale del Sirente-Velino, direzione L’Aquila, attraversando tutte le località della valle fino ad entrare in stazione, ai piedi della città. Alle 10 il treno sarà nella stazione dell’Aquila, prima di ripartire verso il confine tra Abruzzo e Lazio, ad oltre mille metri di quota presso il valico di Sella di Corno, in uno dei punti più caratteristici della tratta a livello naturalistico. Subito dopo inizia la lunga discesa in territorio reatino, costeggiando la valle del fiume Velino e le località di Antrodoco, Castel Sant’Angelo e Cittaducale. Alle 11.20 è previsto l’arrivo del convoglio nella stazione di Rieti, “Ombelico d’Italia” e meta di giornata. Il centro cittadino è a due passi dalla stazione, con le caratteristiche mura medievali, piazze, vicoli e palazzi nobiliari, che la rendono una delle cittadine più belle del Centro Italia. Durante la sosta in città, fino al pomeriggio, in coincidenza con le Giornate FAI di Autunno, ci saranno varie possibilità di visite e interessanti tour guidati: Museo Civico, Luoghi del Cuore FAI, Medievalis Riscoperta, l’associazione Medievalis ha creato un nuovo percorso di visita della città di Rieti, volto al recupero delle sue radici storiche medievali, Rieti Sotterranea, per scoprire la città romana, l’antica Reate fondata nel 300 a.C., ed ammirare i resti del viadotto fatto costruire per evitare l’impaludamento della via Salaria, l’antica via del sale. a grandiosi fornici di calcare a sostegno del piano stradale. Hortus Simplicium – l’orto botanico medievale di Rieti è il primo giardino botanico realizzato nella città. Il treno ripartirà dalla stazione di Rieti alle 17, con rientro a Sulmona per le 19.20.

Un commento su “SULMONA-L’AQUILA-RIETI, NUOVO ITINERARIO IN TRENO ALLA SCOPERTA DEL CENTRO ITALIA

  • 21 Settembre 2021 in 13:31
    Permalink

    Il mio più che un commento è una richiesta di informazione: l’ingresso, la permanenza e la discesa sono accessibili ad una persona diversamente abile in carrozzina come me? Grazie

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *