DIMESSO DALL’OSPEDALE SI RISENTE MALE E MUORE DOPO QUALCHE GIORNO. APERTA UN’INCHIESTA

Aperta un’inchiesta in cui si ipotizza il reato di omicidio colposo, sulla morte di un uomo di Campo di Giove. Si tratta di Nello Cellante di 71 anni, deceduto giovedì scorso nell’ospedale San Salvatore dell’Aquila dove era arrivato già in condizioni critiche. La procura dell’Aquila che sta indagando sulla vicenda per accertare ad eventuali responsabilità, ha già disposto l’autopsia. A sollecitare l’inchiesta sarebbero stati proprio i medici dell’ospedale aquilano che avrebbero chiesto l’esame autoptico per accertare i mitici che avrebbero causato il decesso del 71enne. Tutto sarebbe iniziato con il ricovero dell’uomo nel reparto di cardiologia di Avezzano a seguito di un principio d’infarto. Dopo l’installazione di un bypass, l’uomo sarebbe stato trasferito all’ospedale di Sulmona. Un decorso normale fino a quando, dopo essere stato dimesso dall’ospedale e si apprestava a tornare a casa, avrebbe avuto un ulteriore malore. Da qui la decisone dei medici di trasferirlo al San Salvatore dell’Aquila dove, giovedì scorso. Il cuore del 71enne si è fermato per sempre. Una morte inspiegabile è sicuramente secondo i medici dell’ospedale aquilano che hanno chiesto ulteriori accertamenti. Da qui la decisione della procura di aprire un’inchiesta. I familiari dell’uomo si sono rivolti all’avvocato ANTONELLA di NINO che sta seguendo il caso con estrema attenzione.