BIANCHI FIRMA INTESA CON ASSOCIAZIONI PRO FAMIGLIA E STRIZZA L’OCCHIO AL VOTO DEI CATTOLICI

Un protocollo d’intesa sottoscritto con l’associazione Faviva, Famiglia vita valori e l’associazione Provita e famiglia, è il primo atto concreto della campagna elettorale del candidato sindaco di Direzione Sulmona, Elisabetta Bianchi, che strizza l’occhio al voto dei cattolici. Infatti Carola Profeta, referente regionale dell’associazione Faviva, ha puntualizzato i valori ispiratori dell’associazione fondati sui principi cristiani della famiglia, del matrimonio uomo-donna, del no all’aborto, al divorzio e all’eutanasia. “Su questi valori vogliamo costruire una città a dimensione d’uomo” ha sottolineato Bianchi, ricordando al riguardo la sua personale battaglia a difesa del Punto nascita dell’ospedale di Sulmona, per una maternità sicura e a difesa del Tribunale, servizio essenziale per la cittadinanza sulmonese e del Centro Abruzzo, con il digiuno di protesta messo in atto nelle scorse settimane. “Temi centrali dei quali altri candidati sindaci parlano poco – ha accusato Bianchi – impegnati come sono nelle passerelle elettorali”. “La nostra grande sfida è quella di portare l’essere umano al centro della politica” ha concluso il candidato sindaco di Direzione Sulmona.

Un commento su “BIANCHI FIRMA INTESA CON ASSOCIAZIONI PRO FAMIGLIA E STRIZZA L’OCCHIO AL VOTO DEI CATTOLICI

  • 17 Settembre 2021 in 06:48
    Permalink

    Questi non sono cattolici ma appartengono alla setta dei neocatecumenali che cerca di occupare spazi politici. Si stanno infilando in tutti i partiti, sempre con sigle e associazioni differenti.

I commenti sono chiusi