BIANCHI: DAL MINISTRO DI MAIO E DAL M5S ATTENDIAMO RISPOSTE SU TRIBUNALE, CARCERE E MARELLI

“Ci aspettiamo che l’onorevole Di Maio possa chiarire dove sono finite le promesse del suo collega pentastellato Buonafede quando da Ministro della Giustizia assicurava la salvaguardia del nostro presidio di Giustizia in occasione della sua visita a Sulmona del febbraio 2019”. A parlare è il candidato sindaco di Direzione Sulmona, Elisabetta Bianchi, che coglie l’occasione della visita del ministro degli Esteri in città, per la campagna elettorale del M5S. “In quella occasione dichiarava peraltro risposte entro il successivo marzo sul personale e gli organici, sull’organizzazione delle carceri con l’annuncio dell’assunzione di 1300 agenti ed una task force per l’edilizia carceraria con il recupero per le caserme dismesse, risorse delle quali avremmo bisogno anche a Sulmona visto lo stato della caserma della polizia penitenziaria che probabilmente viene avviata alla dismissione considerato che gli agenti trasferiti a Sulmona si rifiutano in gran parte di alloggiarvi per lo stato dell’edificio” continua Bianchi. “Ci aspettiamo che in questa città i pentastellati governativi pronuncino parole chiare sulla geografia giudiziaria e sulla modifica del Decreto Lorenzin, sul futuro delle commesse Sevel per la Magneti Marelli nello stabilimento di Sulmona, argomenti da loro sbandierati per andare nelle aule parlamentari ma sui quali non ancora si riesce a trovare le soluzioni attese dai territori nonostante l’amplissima convergenza delle forze al governo nazionale – conclude il candidato sindaco – Noi di Direzione Sulmona per Elisabetta Bianchi sindaco continueremo l’ascolto e non smetteremo mai di portare avanti le nostre proposte nell’esclusivo superiore interesse della città di Sulmona”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *