AUTO CONTRO RECINZIONE E MURO DI UN’ABITAZIONE IN VIA ARABONA, I RESIDENTI: DA TEMPO SEGNALATI I RISCHI DI QUESTA STRADA

Poteva essere tragedia ieri sera, poco dopo le 23, quando una Opel Agila, con a bordo due ragazze, ha urtato con violenza, sfondandola, la recinzione ed il muro di cinta di un’abitazione, finendo la corsa catapultata nel giardino. L’incidente è avvenuto in via Arabona. Le due ragazze, residenti a Pratola e Bugnara, sono state immediatamente soccorse, da un residente e dai Vigili del Fuoco. Stando ai primi rilievi di Polizia e Carabinieri, l’auto, mentre percorreva una strada in discesa, è finita prima contro il muro e poi contro la recinzione dell’abitazione, ribaltandosi. Grande spavento per le due ragazze e per i residenti di quella strada. Le due ragazze, trasportate in ospedale, non avrebbero subito conseguenze gravi. Nell’incidente, oltre ai danni per le abitazioni, è stato urtato un palo dell’energia elettrica e tecnici Enel hanno lavorato in nottata per il ripristino della corrente elettrica nella zona. Subito dopo alcuni residenti hanno ricordato di aver denunciato, con lettere varie, i rischi corsi in quel tratto di strada. “Inutilmente abbiamo sollecitato il Comune e altri enti perché si intervenisse – hanno ricordato – qui siamo sempre in pericolo e l’incidente di oggi se ha provocato solo danni materiali, per quanto ingenti, per un miracolo non ha provocato danni anche irreparabili all’incolumità delle persone. Speriamo che adesso il Comune intervenga finalmente rendendosi conto di quanto abbiamo denunciato da anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *