TAC PER PAZIENTE COVID, BLOCCATO INGRESSO IN OSPEDALE: PROTESTANO UTENTI E TRIBUNALE MALATO

Coda davanti all’ingresso dell’ospedale dell’Annunziata ed un’attesa probabilmente lunga per numerosi utenti dalla tarda mattinata. Un disagio da sopportare dal momento che un paziente covid, ricoverato in terapia intensiva, in queste ore viene sottoposto all’esame diagnostico della Tac. Per accedere alla Tac il percorso è tutto all’interno dell’ala vecchia del presidio e quindi sono state attivate le indispensabili procedure di sterilizzazione degli ambienti. Inevitabile il disagio e il disappunto di chi attende di entrare in ospedale. Soprattutto il disagio pesa su anziani e alcune donne in gravidanza. Al riguardo il Tribunale per i diritti del Malato ha segnalato il caso alla direzione sanitaria dell’ospedale dell’Annunziata, lamentando che ad un anno e mezzo dall’inizio dell’emergenza coronavirus all’interno delle strutture ospedaliere non viene ancora attuata una completa differenziazione di percorsi, provocando disagi come quello ora in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *