TORNA A VIVERE LA CHIESA DI S.MARIA DI RONCISVALLE

Oggi, con una commovente e partecipata cerimonia, in collaborazione con l’Accademia della cucina che ha conferito il premio del “Pastore del millennio” a Nunzio Marcelli, alla presenza del vescovo Michele Fusco e dei tecnici che hanno partecipato al progetto, la chiesa tratturale di Santa Maria di Roncisvalle, finalmente, è stata restituita alla città. “Un progetto di consolidamentoh e restauro partito tanti anni fa e grazie al lavoro di tanti amministratori e tecnici della Soprintendenza, oggi vede la conclusione della fase più importante che restituisce alla Citta’ la chiesetta di S.Maria di Roncisvalle – ha sottolineato il sindaco Annamaria Casini – Un punto di partenza per la piena valorizzazione di un’area che conta tanti altri punti di interesse turistico nel nome della Transumanza e delle vie dei Tratturi. con il riconoscimento Unesco Patrimonio Materiale dell’Umanità. Ringrazio l’assessore Manuela Cozzi che si   è prodigata con passione e tenaci durante l’intera fase del progetto. Ringrazio inoltre l’assessore Salvatore Zavarella per il supporto organizzativo della cerimonia e per la sua presenza. E’ stata una bellissima giornata”.

3 commenti su “TORNA A VIVERE LA CHIESA DI S.MARIA DI RONCISVALLE

  • 10 Settembre 2021 in 03:54
    Permalink

    bene,inutile teatrino,una ridicola passerella ,una messi in scena pagata dai Cittadini,da ringraziare solo i Contribuenti,grazie a noi,e basta con queste sceneggiate,o no?

    Risposta
  • 9 Settembre 2021 in 22:40
    Permalink

    Già la chiesa di Santa Maria in Roncisvalle è pasata in secondo piano, è uno sfregio all’arte e alla cultura.

    Risposta
  • 9 Settembre 2021 in 20:22
    Permalink

    Quante ultime inaugurazioni in pompa magna (x2).
    La prossima sarà la fontana dell’Annunziata?
    O le toccherà cedere il passo?

    CELAF?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *