BENEDETTO CROCE E IL FASCISMO ITALIANO, PRESENTAZIONE A CORFINIO

“Benedetto Croce e il fascismo italiano”. Il saggio di Fabio Fernando Rizi sarà presentato domenica prossima, 12 settembre, alle 18, nella sala consiliare del Comune di Corfinio. L’autore, studioso e docente di Storia e Filosofia, nell’Università di Toronto, in Canada, è originario di Corfinio. La Fondazione Brigata Maiella si è fatta carico della traduzione del saggio, pubblicato dall’editore Rubbettino e della sua stampa. Con l’autore parleranno dell’importante opera il sindaco Romeo Contestabile, Giuseppe Evangelista, compagno di studi dell’autore, Nicola Mattoscio, presidente della Fondazione Brigata Maiella. L’autore sarà in collegamento da remoto dal Canada, e da Napoli, Marta Herling, segretario Generale dell’Istituto di Studi Storici Croce e nipote del filosofo. Collaborano all’evento il Premio Nazionale di Cultura Croce di Pescasseroli, che nel 2019 aveva conferito un attestato a Fabio Rizi, e il recente Parco Letterario “Croce e l’Abruzzo”, che comprende anche i comuni di Pescasseroli, Montenerodomo e Raiano oltre al Parco della Maiella ed il Pnalm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *