ITALIA UNDER 20 BATTUTA DI MISURA A CASTEL DI SANGRO DALLA SERBIA

Reduce dalla vittoria di Lomza contro i padroni di casa della Polonia nella partita di esordio del ‘Torneo 8 Nazioni’, la Nazionale Under 20 esce sconfitta di misura (1-0) dall’amichevole contro la Serbia giocata oggi pomeriggio a Castel di Sangro. A decidere la sfida è una rete di Rogan al 21′ della ripresa, dopo un ottimo primo tempo della squadra di Alberto Bollini: gli Azzurrini hanno almeno tre occasioni per passare in vantaggio, ma le sprecano. Già al 3’ la prima palla gol per l’Italia: Bove, servito nei pressi del vertice sinistro dell’area piccola avversaria da Sekulov, controlla, prende la mira e, con il mancino, calcia a rete, ma la conclusione è “murata” dall’intervento difensivo di Pavlović. Al 5’ palla buona sui piedi di Cangiano che, di prima intenzione, calcia a rete, ma è bravo Mićović a parare in due tempi. Ancora Bove al 6’ serve Bianco, il destro a mezz’altezza di quest’ultimo viene però intercettato e respinto dalla difesa serba. Ma al 16’ è proprio la Serbia a far tremare gli Azzurrini con Radulović, che di destro colpisce in pieno la traversa. Chiusura di primo tempo tutto di marca azzurra con la squadra di Bollini sfortunata a mancare di un soffio almeno un paio di occasioni. Nella ripresa molti cambi da parte di Bollini, che vuole testare le qualità dei suoi giocatori. Dopo le occasioni di marca azzurra del primo tempo, al 21’ passa in vantaggio la Serbia con Rogan che calcia a rete di prima intenzione: il suo sinistro a mezz’altezza a giro trafigge Pizzignacco. L’Italia, a caccia del pareggio, ci prova al 37’ con Ruggeri che crossa al centro per Riccardi, ma l’azzurrino viene anticipato dall’uscita di pugni di Katić che nega all’Italia un meritato pareggio.

ITALIA: Gelmi (1′ st Pizzignacco), Barbieri (45′ st Oristanio), Brogni (27′ st Ruggeri), Serpe (45′ st Ghislandi), Viti, Bianco (13′ st Leone), Cangiano (27′ st Maldini), Bove (1′ st Riccardi), Di Serio (13′ st Cortinovis), Tongya (13′ st Cudrig), Sekulov (1′ st Zuelli). A disposizione Armini, Dalle Mura, Gyabuaa, Turati. Allenatore Alberto Bollini.
SERBIA: Micovic (20′ st Katic), Pavlovic (32′ st Mitrovic), Backulja (32′ st Krstic), Erakovic, Savic (1′ st Lucic), Lukic, Stanojlovic (32′ st Kos), Pantovic (20′ st Novevski), Radulovic (20′ st Jocic), Milicevic, Durasovic (13′ st Rogan). A disposizione Blagojevic, Samcovic. Allenatore Aleksander Rogic.
Arbitro: Daniele Paterna. Assistenti Giuseppe Di Giacinto e Domenico Fontemurato. Quarto ufficiale Antonio Di Martino.
Marcatore: 21′ st Rogan.
Ammoniti: Milicevic. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *