IL CANDIDATO SINDACO MASCI SI PRESENTA: VOGLIO RAPPRESENTARE I CITTADINI PERBENE DI SULMONA

“Non voglio rappresentare solo il centrodestra ma intendo rappresentare tutti i cittadini perbene di Sulmona”. Questo quanto affermato da Vittorio Masci, candidato sindaco del centrodestra, nella manifestazione che ha aperto ufficialmente la campagna elettorale, nel cortile di palazzo S.Francesco. Al fianco del candidato sindaco i maggiorenti del centrodestra abruzzese, dal presidente della Regione, Marco Marsilio, ai coordinatori regionali di partito, Nazario Pagano, di Forza Italia, Etelwardo Sigismondi, di Fratelli d’Italia e Luigi D’Eramo della Lega, con il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia. Un saluto lo ha portato anche l’assessore regionale Emanuele Imprudente. “Ho accettato questo delicatissimo ruolo e l’ho fatto per amore alla città – ha subito precisato Masci – se sarò eletto farò il sindaco per cinque anni perché non ho altre ambizioni e la coerenza politica dimostrata in tanti anni è stata faro della scelta degli amici che mi hanno designato come candidato sindaco”. “Non mi sentirete parlare male degli avversari, semmai contesterò il metodo degli avversari, perchè questa città è stata soffocata dai metodi” ha continuato, a proposito di giovani che per due mesi vengono assunti per la raccolta differenziata. “La città così non cresce, dobbiamo ambire e pretendere di più” ha sottolineato Masci, ritenendo che sia il momento di riportare in città la politica, con persone capaci di iniziative e proposte, non dell’alzata di mano in aula consiliare e di decisioni prese secondo ordini che vengono dall’alto, altrimenti la città inaridisce, senza più idee e progetti. Masci poi si è soffermato su alcuni obiettivi di programma, dall’ambiente alla cultura, al turismo, alle opportunità di lavoro. Quanto alla coalizione di centrodestra ha precisato che è coalizione unita. Riferendosi all’iniziativa del consigliere comunale Elisabetta Bianchi, che ha deciso di candidarsi a sindaco con una propria formazione, ha detto che è legittima e rispettabile ma che non ha il significato di una spaccatura del centrodestra. L’ospedale di primo livello e la ferrovia Pescara-Sulmona-Roma che verrà potenziata daranno impulso alla ripresa della città, come ha precisato il presidente Marsilio, rammentando che il lavoro svolto dal governo regionale e quello che svolgerà per la città di Sulmona sarà ancor più rafforzato dall’elezione del candidato sindaco Masci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *