LA ROSA CREATIVA NEL CUORE DI POPOLI

C’è una Rosa creativa nel cuore di Popoli. Si chiama Rosa Maria Di Clemente, metà abruzzese e metà campana, professionista barman rientrata tra i campioni nazionali della caffetteria 2009/2010 e proprietaria del suo sesto locale proprio a Popoli, l’”Heaven Caffè”. Proprio qui la giovane Rosa ha creato due cocktail speciali che stanno spopolando grazie alla bontà delle materie prime tutte del territorio abruzzese. Il primo è il PompaSpritz, nato sette anni fa grazie alla base di un prodotto di qualità artigianale, il “Santo Spirito Aroma d’ Abruzzo” della ditta di Mantenuto Sandro di Pescara, che ha creato vari liquori artigianali tra cui questo pompelmo rosa naturale.
“Compro vari prodotti abruzzesi”, spiega Rosa Maria Di Clemente, “perché per fare le cose per bene e poter ottenere risultati devi prima innamorarti del prodotto di qualità e del suo colore. Santo Spirito lo avevo sul bancone e pensavo a come esaltare le sue proprietà. Un giorno è nata quindi l’idea di creare un prodotto semplice, dal sentore fresco ed agrumato, bevibile tutto l’anno e di veloce preparazione che non coprisse il suo sapore forte e il prosecco. Il nome è nato per gioco”, conclude Rosa, “ed è stato scelto da un cliente che frequenta quotidianamente il mio locale. È stata la bevanda più bevuta nel mio bar negli ultimi sette anni e ora sta avendo un riscontro importante anche fuori dalla città”. Oltre al PompaSpritz, novità di questa estate 2021 è stato il “Poppy Violet”, così chiamato per le sue sfumature viola. “Questa novità  è nata sempre come semplice test”, racconta Rosa, “Sono partita da un estratto naturale di un colore magnifico dalle sfumature viola per creare qualcosa di più delicato e molto dissetante adatto ad un palato alla ricerca di maggiori sentori e sensazioni articolate. Si tratta di un prodotto studiato ed equilibrato, da bere senza cannuccia per apprezzare appieno la magia che c’è nel bicchiere e che richiede l’utilizzo di tutti i sensi”. Al primo assaggio del Poppy Violet arrivano subito i sentori della viola, della freschezza e del buonumore tipici della bella stagione. Poi inizi a sentire la bollicina e nello stesso istante  arriva un forte bouquet floreale. Il finale è da brividi con tutta la freschezza della menta che affiora e che non copre i sapori ma apre la papilla gustativa all’esplosione finale. “Le basi devono essere sempre di grandissima qualità”, conclude Rosa, “Il successo di questi cocktail è il semplice frutto di cose semplici, fatte con amore. Grazie al rapporto di fiducia con il cliente possono nascere buone intuizioni. Grande importanza, inoltre, è rivestita dalla mia famiglia che mi ha sostenuto sempre e attivamente nelle varie esperienze e fasi della mia crescita personale e professionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *