L’OMAGGIO DELLA CITTA’ ALLE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO DEL 1943

Sono state ricordate questa mattina le vittime del bombardamento aereo che distrusse la stazione ferroviaria il 27 agosto 1943 uccidendo numerosi civili. Il suono della sirena alle 11.15, nell’ora in cui 78 anni fa avvenne la strage che sconvolse Sulmona e il territorio, ha suggellato la breve cerimonia che questa mattina si è tenuta nella chiesa Madonna Pellegrina, dinanzi al piazzale della stazione, eretta proprio dopo una delle pagine più buie della storia della città. Il sindaco Annamaria Casini, portando il saluto dell’amministrazione e della città, ha deposto un omaggio floreale nel sacrario davanti alle lapidi commemorative delle Vittime Civili di Guerra, alla presenza del parroco della chiesa della Madonna Pellegrina, don Domenico Villani, di una rappresentanza dei ferrovieri e di alcuni cittadini testimoni di quella tragedia, intervenuti volontariamente. I lavori in corso per la riqualificazione del piazzale della stazione non hanno consentito la tradizionale cerimonia davanti al monumento alle Vittime Civili di Guerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *