OSPEDALE DELL’ANNUNZIATA, ONCOLOGIA TRASLOCA DOPO ISPEZIONE DEI NAS

Da domani il reparto Oncologia dell’ospedale dell’Annunziata sarà trasferito dalla vecchia alla nuova ala. L’auspicato trasloco è conseguenza dell’ispezione dei Carabinieri del Nas di Pescara, che nei giorni scorsi hanno rilevato diverse carenze e criticità, così da muovere i dirigenti Asl ad accelerare il trasferimento, garantendo a pazienti e personale un ambiente più adeguato. Una decisione che era stata sollecitata all’Asl anche dal sindaco, Annamaria Casini e dall’assessore comunale alla sanità, Luigi Di Cesare. Le visite in reparto domani si svolgeranno regolarmente, mentre le terapie sono state anticipate ad oggi. Questo consentirà da lunedì la ripresa della piena operatività del reparto, mentre il personale lavorerà per ridurre il più possibile le difficoltà inevitabili del trasloco. I militari dei Nas avevano rilevato una temperatura superiore ai 30 gradi, nelle stanze d’infusione del reparto, con serrande abbassate e luci spente, nonostante la presenza di pazienti fragili in condizioni microclimatiche che non assicuravano il cosiddetto “benessere termico” con elevato disagio termoigrometrico. Come pure era stato rilevato che una parte delle pareti e dei soffitti erano ammalorate da pregresse infiltrazioni di acqua e di muffe.

Un commento su “OSPEDALE DELL’ANNUNZIATA, ONCOLOGIA TRASLOCA DOPO ISPEZIONE DEI NAS

  • 26 Agosto 2021 in 14:18
    Permalink

    bene,benissimo un grazie ai Nas…per gli incapaci amministratori del nulla e loro indicati,tutti degli inconcludenti inutili, pedate bene assestate,o no?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *