MALORE PER L’ORSO CARRITO, A VILLALAGO INTERVENGONO CARABINIERI FORESTALI E VETERINARIO

Ieri pomeriggio il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Scanno è intervenuto presso il chiosco di “Prato Cardoso” di Villalago dove, all’interno di una grotta, giaceva un orso in evidente stato di difficoltà. I militari hanno richiesto l’intervento del Veterinario del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise che, una volta narcotizzato l’animale, ha provveduto a visitarlo, a farne le analisi e a sostituirne il radio collare. L’orso era stato già catturato in precedenza e monitorato dal Parco: si tratta di Juan Carrito che, in questi giorni, si è spinto più volte verso l’abitato di Villalago anche in cerca di cibo. Al risveglio dalla narcosi, il plantigrado si è dileguato lentamente nel bosco e solo nella mattinata di oggi, 25 agosto, i militari lo hanno avvistato nuovamente mentre si aggirava nei pressi di Villalago. Il veterinario ha formulato diverse ipotesi circa il malore dell’animale: indigestione, intossicazione o stress. Il riscontro si potrà fare con i risultati delle analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *