IN OSSERVAZIONE DEI VETERINARI IL CANE CHE HA MORSO LA BAMBINA A SCANNO

Sarà di una decina di giorni l’osservazione alla quale è stato sottoposto il pastore tedesco che due giorni fa ha morso una bambina in un agriturismo di Scanno. Infatti l’Asl ha avviato accertamenti, da parte del servizio veterinario, sul pastore tedesco. Il referto dei medici del pronto soccorso, che hanno prestato le cure alla bambina aggredita dal cane e alla quale hanno applicato trentacinque punti di sutura, è stato trasmesso all’azienda sanitaria che ha avviato le procedure del caso. I veterinari dovranno accertare se il cane sia affetto da rabbia. In caso positivo, alla bimba dovrà essere somministrato il relativo vaccino. Nei prossimi giorni la Asl svolgerà un nuovo sopralluogo nell’agriturismo mentre un esperto indagherà sulle cause che hanno potuto provocare l’aggressione visto che il pastore tedesco è risultato finora abbastanza tranquillo e docile. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che la piccola si sia avvicinata al cane, prima di essere morsa. Le sue condizioni comunque, nonostante il grande spavento, non desterebbero preoccupazione. I Carabinieri della compagnia di Castel di Sangro intanto attendono le risultanze degli esami Asl per avviare l’attività d’indagine poichè la prognosi della piccola aggredita supera i 20 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *