TAR BOCCIA RICORSO SU AGGIUDICAZIONE APPALTO PER LICEO CLASSICO: NESSUNA IRREGOLARITA’

L’appalto aggiudicato alla ditta Salvatore & Di Meo è legittimo, privo di qualsiasi irregolarità. E’ quanto stabilito dai giudici del Tar Abruzzo rigettando il ricorso presentato dalla Edil Co, l’impresa arrivata seconda e dichiarando improcedibile il ricorso incidentale, presentato dalla Salvatore & Di Meo che contestava l’ammissione alla fase di gara della ricorrente. La sentenza del Tar spiana adesso la strada all’avvio tanto atteso dei lavori nella storica sede del Liceo Classico Ovidio, in piazza XX Settembre, superando così un nuovo scoglio, dopo il ricorso presentato nei mesi scorsi dall’Ordine degli Architetti e bocciato sia dal Tar che dal Consiglio di Stato. I giudici amministrativi, che avevano sospeso gli atti e nominato il verificatore, hanno recepito la relazione di quest’ultimo, respingendo punto per punto le istanze dell’impresa ricorrente e attestando la piena regolarità dell’operato del Comune che è stato rappresentato in giudizio dall’avvocato Marina Fracassi. Nella sentenza è sottolineato che “deve osservarsi, condividendo sul punto le considerazioni espresse dal Verificatore, che una soluzione migliorativa proposta sulla scorta di un progetto definitivo, posto a base di gara, non può non contenere le inevitabili approssimazioni conseguenti ad un più basso livello di approfondimento della progettazione stessa. Ciò comporta, a giudizio del Verificatore, che entrambi i modelli strutturali adottati da ambedue i concorrenti contengono alcune approssimazioni e/o inesattezze fisiologiche” e  “alla luce delle superiori considerazioni e delle condivisibili conclusioni a cui è pervenuto il Verificatore, che la proposta migliorativa del raggruppamento controinteressato sia in grado di soddisfare il criterio di valutazione (incremento della sicurezza sismica) previsto dal Disciplinare di gara”. Con questo il Tar ha dichiarato l’infondatezza del ricorso e ha condannato l’impresa al pagamento delle spese tecniche di cinquemila euro, quelle sostenute per il riesame del progetto da parte del verificatore.

Un commento su “TAR BOCCIA RICORSO SU AGGIUDICAZIONE APPALTO PER LICEO CLASSICO: NESSUNA IRREGOLARITA’

  • 27 Luglio 2021 in 17:04
    Permalink

    C’è da sperare , finalmente, che i lavori riprendano e che la sede del liceo classico torni ad ospitare la scuola. Dopo anni e anni , è difficile credere che tutto sia finito. Siamo il paese dei legulei, degli azzeccagarbugli. C’è da temere qualche altro inciampo a danno del liceo e della città tutta , ferita dalla chiusura della scuola, come pure dalla chiusura, nella stessa piazza, del Caffè letterario , la cui i frequentazione, insieme a quella della libreria Di Cioccio, animava la piazza

I commenti sono chiusi