CARUGNO (PSI): ATTI VANDALICI FIGLI DEL CLIMA DI ODIO E DI GUERRA PERSONALE

“Gli atti di vandalismo compiuti sulla vettura di Andrea Gerosolimo, al quale va la nostra solidarietà, non sono opera del primo teppistello passato per caso. Sono figli di un clima di odio e di guerra personale, costruito da mesi in questa città, e sono fratelli di chi vaga per la piazza della politica cittadina preannunciando una campagna talmente infuocata da finire addirittura sulla ribalta dell’attenzione nazionale”. A sostenerlo è Massimo Carugno, dirigente socialista. “Non è il clima giusto per avviare la campagna elettorale e non solo perchè a guerreggiare con il fuoco tutti possono scottarsi, ma soprattutto perchè la prima a rimetterci è la città che  ha bisogno e merita di un confronto, anche serrato, sui temi e problemi e  non una guerra tra persone. Auspico che il senso di responsabilità di tutti riporti il dibattito in un clima di pacato confronto” conclude Carugno.

2 commenti su “CARUGNO (PSI): ATTI VANDALICI FIGLI DEL CLIMA DI ODIO E DI GUERRA PERSONALE

  • 24 Luglio 2021 in 22:59
    Permalink

    Esiste anocora i PSI? No lo uccise Craxi, con la sua miserabile fuga ad Hamamet?

  • 24 Luglio 2021 in 19:32
    Permalink

    Il signor Carugno, dovrebbe spiegare quale il legame dell’atto vandalico sull’autovettura di Gerosolimo con la campagna elettorale delle prossime amministrative comunali.
    Al momento non mi sembra vi sia nulla o c’è qualcosa che gli elettori ancora non sanno?

I commenti sono chiusi