LAVORI ANAS SU TIBURTINA, TAR NOMINERA’ COMMISSARIO AD ACTA

Un nuovo decreto è stato emesso dal Tar Abruzzo sulla chiusura della statale Tiburtina Popoli-Sulmona con la previsione dell’eventuale nomina, da parte dello stesso Tar, di un commissario ad acta, il Prefetto di Pescara o un suo delegato, per risolvere la situazione di grave disagio provocata dai lavori avviati dall’Anas lungo l’arteria stradale tra Sulmona e Popoli. I giudici amministrativi dopo aver sospeso l’ordinanza per Anas nei giorni scorsi, concedendo un termine di dieci giorni alla società per rimuovere segnali e divieti, hanno emesso nuovo decreto. Infatti il Comune di Popoli che ha presentato ricorso, restando ancora chiusa la strada, ha chiesto nuove misure cautelari. Per questo motivo il Tar ha confermato i contenuti del precedente decreto presidenziale e la sospensione degli atti impugnati, fissando l’udienza di merito per il prossimo 9 settembre. Dal canto suo l’Anas, dal Prefetto, aveva garantito di accelerare i lavori, ultimando entro massimo quindici giorni quanto preventivato in un mese. Il sindaco di Popoli, Concezio Galli, ha chiesto un nuovo intervento al Tar, chiedendo la nomina del commissario. Nuove iniziative verranno intraprese per risolvere i disagi in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *