VERTENZA HAZUROV, INTERVENTO TARDIVO: I NEROSTELLATI RISCHIANO LA RETROCESSIONE

Nei giorni scorsi l’imprenditore pratolano Marco Saccoccia ha provveduto ad inviare da Dubai alla società dei Nerostellati un bonifico di 10mila euro per pagare il saldo delle incombenze spettanti al calciatore bulgaro Kostadin Hazurov. Si tratta di una lodevole iniziativa che però rischia di non ottenere i risultati sperati perché sarebbe già pronta la sentenza della Fifa che, di fatto, retrocede i Nerostellati in Promozione. Inoltre il club pratolano non ha mai provveduto ad impugnare la sentenza, rendendo pertanto tardivo l’intervento messo in atto tramite Saccoccia che deve ora constatare il mancato utilizzo dei suoi soldi messi a disposizione per questa specifica causa. Già in settimana la Figc, sollecitata dalla Uefa, potrebbe ordinare al comitato regionale della Lnd di rendere esecutiva la sentenza con la conseguente esclusione dei Nerostellati dal campionato di Eccellenza. A rischio ci sarebbe anche l’iscrizione alla categoria inferiore perché i Nerostellati sono, inoltre, debitori nei confronti della Federazione per non aver pagato le tre restanti rate d’iscrizione dello scorso campionato di Eccellenza. A questo si aggiungono alcuni premi di preparazione mai pagati per un totale di 7-8 mila euro di pendenze. Una situazione ingarbugliata che mette a rischio, in generale, il futuro della squadra di calcio di Pratola Peligna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *