CINGHIALI IN AGGUATO SU STRADE E CAMPI, COMITATO PETTORANO: ABBATTIMENTO STRAORDINARIO

“Va fatta una campagna di abbattimento straordinario dei cinghiali, sempre più pericolosi e approvata una legge che risarcisca agli agricoltori e allevatori i danni provocati dai cinghiali e cervi che ormai compaiono dappertutto ponendo a rischio non solo colture e animali ma anche vite umane”. Dopo l’episodio della notte scorsa, con un’auto uscita fuori strada impattando un branco di cinghiali, torna alla carica il comitato civico di Pettorano e frazioni. “La situazione si fa sempre più pericolosa e intollerabile, con tutti i rischi connessi. Il silenzio delle istituzioni non è altrettanto accettabile, denota indifferenza colpevole” afferma Domenico Ventresca, ricordando che “a fine giugno la commissione Agricoltura del Senato ha approvato una risoluzione presentata dal senatore La Pietra, esponente di Fratelli d’Italia, che impone l’abbattimento straordinario dei cinghiali, a tutela dei diritti di agricoltori e allevatori e a difesa del loro lavoro e soprattutto della vita delle persone che rischiano la pelle trovandosi davanti, all’improvviso, cinghiali e cervi o addirittura orsi”. Secondo Ventresca “deve essere molto chiaro che nessuno vuole   braccare gli animali e distruggere la fauna ma quando ci sono di mezzo lavoro e vite umane bisogna essere più sensibili, non far finta di nulla e non aggrapparsi alle solite sortite di integralisti animalisti ed ambientalisti che non collaborano alla soluzione dei problemi e si cullano spesso e volentieri in convegni, incontri, spot ma nulla fanno per casi che richiedono invece la massima attenzione e soluzioni determinate, non certo chiacchiere vuote e slogan”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *