COVID, L’ABRUZZO PRIMO PER INDICE RT RISCHIA DI TORNARE IN ZONA GIALLA

L’Abruzzo rischia il ritorno in zona gialla. Infatti sono sei le Regioni e Province autonome con un valore dell’indice di trasmissibilità Rt puntuale superiore a 1 questa settimana: Abruzzo, Campania, Liguria, Provincia Autonoma di Bolzano, Sardegna e Veneto. Il primato purtroppo appartiene all’Abruzzo, con un Rt pari a 1.21, mentre il Molise ha il valore più basso pari a zero. Lo rileva la bozza del monitoraggio settimanale dell’Iss-ministero della Salute all’esame della cabina di regia. Il dato si riferisce al 14 luglio 2021, relativo alla settimana tra il 5 e 11 luglio. Questi i valori dell’Rt puntuale nelle Regioni e Province Autonome: Abruzzo 1.21; Basilicata 0.92; Calabria 0.96; Campania 1.12; Emilia Romagna 0.87; Friuli Venezia Giulia 0.93; Lazio 0.81; Liguria 1.12; Lombardia 0.94; Marche 0.92; Molise 0; Piemonte 0.99; Provincia Autonoma Bolzano 1.18; Provincia Autonoma Trento 0.97; Puglia 0.68; Sardegna 1.12; Sicilia 0.95; Toscana 0.91; Umbria 0.96; Valle d’Aosta 0.82; Veneto 1.17. Intanto il numero dei contagi da coronavirus aumenta soprattutto tra i giovani. Lo rileva la stessa bozza di monitoraggio settimanale dell’Iss- Ministero della Salute sull’andamento dei contagi. La trasmissibilità sui soli casi sintomatici, si spiega, aumenta rispetto alla settimana precedente, sebbene sotto la soglia epidemica, espressione di un aumento della circolazione virale principalmente in soggetti giovani e più frequentemente asintomatici.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *