SILENZIO E LACRIME PER L’ULTIMO SALUTO A FABIO TOSELLI (video)

 

Tanti tra colleghi di lavoro e amici si sono stretti oggi pomeriggio intorno ai familiari di Fabio Toselli, il cinquantasettenne che ha perso la vita nel tragico incidente di lunedi pomeriggio, quando era sul suo quad che si è ribaltato, in via Torlini, tra Sulmona e Introdacqua. Il rito funebre, nella chiesa di San Giovanni da Capestrano, è stato celebrato dal parroco don Lorenzo Conti. Nell’omelia il sacerdote ha ricordato quanto sia prezioso il dono della vita, da vivere in pienezza. Quindi ha spiegato come la fede cristiana solleciti tutti a guardare alla morte come inizio di una vita nuova e non come la fine di ogni cosa, per quanto sia un momento triste e terribile per tutti. “Non camminiamo senza meta ma qualsiasi cosa accada siamo destinati all’eternità” ha precisato don Lorenzo. “La morte di Fabio è stata improvvisa, senza preavviso e davanti a queste tragedie le parole servono a poco” ha continuato il sacerdote, sottolineando l’importanza essenziale, in momenti tanto drammatici e tristi, di affidarsi al Signore. La consolazione e la speranza vengono solo dalla fede, che si nutre della preghiera e dei sacramenti. Anche sui social i colleghi di lavoro hanno lasciato testimonianze del loro legame di amicizia con Fabio Toselli. “Per anni impegnati nello stesso turno, gomito a gomito, abbiamo condiviso con Fabio ansie sul lavoro, ansie per la vita, problemi di salute e l’uno che sosteneva e dava forza all’altro – ricorda un suo collega della Marelli – L’amicizia si è trasformata in un rapporto quasi da fratelli ed ora la perdita di questo caro collega e amico fa soffrire tutti noi”. Parole che hanno accomunato tutti coloro che hanno reso oggi l’ultimo saluto al loro collega e amico, testimoniando per lui affetto e dolore per questa tragica perdita, nel silenzio e nelle lacrime. Fabio lascia la moglie Enrica, il figlio Francesco ed i fratelli Luciano e Arturo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *