SULMONA-POPOLI, JAMM MO’:STOP AI LAVORI IN PIENA ESTATE E POI SCELTE CONDIVISE

Un ripensamento dell’avvio dei lavori sulla statale 5 tra Sulmona e Popoli viene auspicato dall’associazione “Jamm mo'”, “pur non mettendo in dubbio i benefici che deriveranno dalla effettuazione dei lavori di ampliamento e messa in sicurezza di questo importante tratto di strada”. L’associazione ritiene sbagliato aprire il cantiere in quel tratto stradale “nel momento in cui si iniziano a intravedere segnali di ripresa dopo un lungo periodo di grande sofferenza per le attività economiche della nostra zona”. “Tagliare questo importantissimo collegamento tra la nostra città e la val Pescara, costringendo gli automobilisti a un percorso molto più lungo e tortuoso che attraversa i comuni di Vittorito e Corfinio per bypassare il tratto su cui verranno effettuati i lavori, significa bloccare una importante parte della nostra economia in un periodo particolarmente delicato” precisa “Jamm mo'”. “Per questo la nostra associazione non può restare insensibile al grido di dolore che si sta sollevando da molte attività del nostro territorio e chiede ai sindaci dei paesi della Valle Peligna e della Val Pescara di intervenire al più presto per chiedere di rinviare i lavori alla fine dell’estate o, in alternativa, di effettuare i lavori tenendo aperto almeno una corsia di marcia” conclude l’associazione, proponendo “scelte condivise con gli operatori economici e cittadini anche considerando che il tratto autostradale Bussi/Popoli – Pratola Peligna è anch’esso interessato da lavori stradali e che l’entrata al casello di Bussi è impraticabile”.

Un Commento su “SULMONA-POPOLI, JAMM MO’:STOP AI LAVORI IN PIENA ESTATE E POI SCELTE CONDIVISE

  • 7 Luglio 2021 in 19:46
    Permalink

    I responsabili di questo scempio abbiano almeno la decenza di chiedere a chi di dovere di togliere i costi di pedaggio per il tratto SULMONA-P.PELIGNA – TOCCO DA CASAURIA.

    Oggi pomeriggio tornavo verso casa da Pescara in direzione Sulmona, arrivato a Popoli sono stato costretto a deviare, passando per Vittorito, un percorso che ti allunga la strada di 20 km e almeno 20 minuti di macchina di curve, con mia moglie che è anche in gravidanza. Ma come fate a chiudere un tratto di strada simile ? Almeno aprite una corsia.

I commenti sono chiusi