LA GIUNTA “SFRATTA” LE BANCARELLE DEL MERCATO VICINO LA ROTONDA

Bancarelle del mercato sfrattate da corso Ovidio, di fronte alla Rotonda di S.Francesco. Erano state collocate lungo il corso, all’altezza degli archi dell’acquedotto medievale, tra fontana del Vecchio (il vaschione) e piazza Carmine, per adottare la planimetria del mercato del mercoledì e sabato nel periodo dell’emergenza coronavirus. Ora quello spazio, occupato dal maggio di un anno fa da cinque bancarelle di tessuti, casalinghi e giocattoli, tornerà libero. Lo ha stabilito una delibera della giunta comunale ravvisando la necessità che il mercato non si estenda lungo il corso, sia per favorire i turisti che in quel tratto si fermano più spesso per ammirare la fontana del Vecchio e gli archi medievali, in giorni di mercato “oscurati” proprio dalle bancarelle, sia per tenere libera quell’area tenendo conto dell’eventuale celebrazione di matrimoni con rito civile nella vicina Rotonda di palazzo S.Francesco. Per i cinque commercianti ambulanti “sfrattati” la stessa delibera ha previsto l’assegnazione di altri posteggi in piazza Garibaldi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *