LA MOVIDA RIPORTA IL COVID IN CITTA’, CHIUSI BAR E SALONE: SETTE GIOVANI POSITIVI AL RAPIDO

Saracinesche abbassate per il bar Centrale, in piazza Annunziata. Torna il timore del coronavirus in città. Il titolare del bar, Pierluigi D’Agostino, ha deciso di sospendere l’attività per due giorni, dopo l’accertamento di due casi di positività al covid, attraverso tampone rapido, per due giovani in servizio nel locale. In più, altri cinque che sabato sera   hanno frequentato il bar, punto di attrazione per centinaia di avventori, soprattutto durante le serate del fine settimana, sono risultati positivi al test rapido. Ora si attende l’esito di accertamenti con il test molecolare che inizieranno domani mattina. Intanto sulla sua pagina facebook D’Agostino ha precisato che i test per tutti i collaboratori dello staff del bar hanno dato esito negativo. Per precauzione anche un salone nei pressi dell’Agenzia delle Entrate ha sospeso l’attività, perchè uno dei giovani frequentatori del bar di piazza Annunziata è legato a quell’attività. “Ci vediamo per il week end, come sempre forti” conclude il post del titolare del bar, con la speranza che tutto si risolva bene e in tempi rapidi. Tutto dipenderà dall’esito dei tamponi molecolari.