AVEVA SFONDATO LA PORTA DI CASA DELLA SUA EX, CONFERMATI I DOMICILIARI PER TRENTACINQUENNE DI PRATOLA

Arresto convalidato questa mattina per Cesare De Stephanis, trentacinquenne di Pratola, che ieri è stato arrestato dai carabinieri per aver sfondato la porta d’ingresso dell’abitazione dell’ex compagna. Dopo la convalida dell’arresto per De Stephanis si è aperto il processo con rito direttissimo e il difensore dell’imputato, avvocato Alessandro Margiotta, ha chiesto i termini a difesa. Richiesta accolta dal giudice che dopo aver confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del trentaquattrenne ha rinviato il giudizio al prossimo 31 agosto. Nel frattempo l’uomo dovrà continuare a restare lontano dall’ex compagna, nella speranza che mantenga fede alle disposizione del giudice, in attesa che la sua storia di amore e di odio sia chiarita definitivamente.