RIVIVE AL CASTELLO DI PACENTRO IL TRAGICO AMORE DI PAOLO E FRANCESCA

Al Castello Caldora di Pacentro il Canto V dell’Inferno della Divina Commedia con il Fai. In occasione del settimo centenario dantesco, il viaggio della Divina Commedia, con il progetto “ItineDante” del FAI, attraversa l’Abruzzo: dalla “selva oscura” delle nostre montagne, all’ “alto mare aperto” che bagna i trabocchi, i versi di Dante rivivono tra le meraviglie della nostra regione in un felice connubio tra cultura e valorizzazione del territorio. Tra le torri del castello di Pacentro, uno dei gioielli dell’architettura medievale d’Abruzzo, domenica prossima, 4 luglio, alle 21, rivivrà il tragico amore di Paolo e Francesca che Dante ha reso eterni in uno dei canti più celebri del suo capolavoro. I versi del Sommo Poeta decantati e commentati da Pierluigi Di Clemente saranno accompagnati dal pianoforte di Olga D’Ilio, dalla voce del baritono Davide De Cristofaro e dai passi di Danza di Emanuela Dimaggio. Lo spettacolo è organizzato dal Gruppo FAI Sulmona – Tre Valli e dal Club per l’Unesco di Chieti, con il patrocinio del Fai – Fondo Ambiente Italiano Abruzzo e Molise e del Comune di Pacentro con la collaborazione della Pro Loco di Pacentro. La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-covid ed è necessaria la prenotazione al link: www.faiprenotazioni.fondoambiente.it Per maggiori informazioni inviare una mail a: [email protected]