A TUTELA DELL’AMBIENTE L’ESERCITAZIONE NELLA RISERVA DEL PESCARA

Domani, 23 giugno e dopodomani, 24, l’esercito in campo a tutela dell’ambiente nella Riserva Sorgenti del Pescara, a Popoli. Ad annunciare i due giorni di esercitazione di Protezione civile denominata “Aterno” è il sindaco di Popoli, Concezio Galli. L’esercitazione riguarderà la tutela alluvionale e la protezione della flora e della fauna. Così come già avvenuto in altri parchi e riserve naturali. L’ultima più recente esercitazione simile, come precisa il sindaco, è avvenuta in collaborazione con il Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Nella riserva di Popoli l’esercitazione si svolgerà in mattinata e al pomeriggio, utilizzando come unico punto d’imbarco e sbarco la zona sottostante il ponte dell’Autostrada a25. A coordinare l’evento didattico e addestrativo sarà il Battaglione Vicenza del 9° Reggimento Alpini, al fine di addestrare il proprio personale alla conduzione di operazioni di Protezione civile e tutela ambientale, in caso di violente precipitazioni piovose e alluvioni. “Una bella sinergia tra le forze in campo, compresa la Croce Rossa, con il placet della Prefettura di Pescara, a tutela della vita e della natura” sottolinea il sindaco Galli, esprimendo piena soddisfazione dell’amministrazione comunale popolese per l’organizzazione dell’evento, a testimonianza che la sinergia tra più enti porta benefici al territorio.