I RIFIUTI DEL SABATO SERA

E’ un tappeto di lattine, bottiglie, bicchieri, cannucce quello che i giovani, nella loro sosta in corso Ovidio e sui gradini dell’Annunziata lasciano a conclusione della cosidetta movida del sabato. Uno spettacolo che la dice lunga sulla pessima educazione civica e su quanto sia ancora una chimera la piena tutela del centro storico. Le denunce di certe vecchie cattive abitudini si ripetono ormai quasi ogni settimana. Come pure si ripetono gli eccessi, con schiamazzi e rumori che si prolungano in centro fino alle prime ore del mattino. Ma nulla cambia. Ci si riempie solo la bocca di buoni propositi e idee sul centro storico e la sua valorizzazione. Ma sembra che questo impegno e sforzo debba riguardare soltanto una parte del giorno. Poi di notte tutto è lecito.

 

 

5 commenti su “I RIFIUTI DEL SABATO SERA

  • 22 Giugno 2021 in 20:36
    Permalink

    Mi vergogno di essere sulmonese: ma chi non ha educato questi giovani? La famiglia, la scuola, la società?
    Abbiamo i vigili urbani: che facciano il loro mestiere e puniscano gli incivili in maniera dura. Non sono previste multe in proposito?
    ……Ma forse i vigili vanno a nanna presto

  • 21 Giugno 2021 in 03:32
    Permalink

    bene,accade in tutto il Mondo ,una semplice ordinanza: nelle vicinanze degli attrattori turistici e’ vietato il consumo di bevande e/o cibo,bivacco ecc.,inutili le chiacchiere dei contenitori,raccolta rifiuti, ecc,o no?

  • 20 Giugno 2021 in 13:01
    Permalink

    Inutile mettere dei contenitori per lattine, si riempirebbero in un attimo. Esistono per averli visti in altre località, vere e proprie macchine mangialattine in poco spazio tantissime preziose lattine riciclabili. Non possiamo pretendere che i ragazzi abituati in casa da noi adulti “pontificatori” ad avere tutto e a non fare nulla, si portino in tasca o in una sportina lattine e bottiglie vuote…

  • 20 Giugno 2021 in 12:59
    Permalink

    Non credo sia impossibile collocare dei contenitori per per PLASTICA e VETRO nei pressi della Piazza della Nunziata e vicino le scale di S.Chiara per evitare questo scempio, se la Domenica mattina si verificano le stesse condizioni come oggi, si vieta l’assembramento.

  • 20 Giugno 2021 in 10:12
    Permalink

    L’inciviltà fa da padrona,
    Toglierei anche la scusa dei pochi contenitori disponibili aumentandone il numero, del resto Comune e COGESA possono farlo

I commenti sono chiusi