CONTINUANO I DISAGI PER SVINCOLO AUTOSTRADALE DI POPOLI, LA CGIL RICORRE DI NUOVO AL PREFETTO

Continuano i disagi per gli automobilisti che devono accedere al casello autostradale di Popoli-Bussi. Sull’argomento interviene di nuovo la Cgil che ha sollecitato il Prefetto di Pescara, per trovare un’urgente soluzione al problema che interessa una vasta zona di utenza. La Cgil, nella lettera firmata dal segretario Luca Ondifero e dal segretario della Filt, Patrizio Gobeo e inviata al Prefetto, chiede soluzioni definitive. Il sindacato ricorda a distanza di sei mesi la problematica già segnalata è rimasta irrisolta, con grave danno per i servizi e per il territorio. In attesa di soluzioni definitive la Cgil suggerisce però misure provvisorie, ripristinando la completa funzione dello svincolo attraverso l’installazione di un semaforo. Il sindacato ricorre di nuovo al Prefetto, avendo constatato la lentezza dei tempi di soluzione del caso e auspicando che le autorità preposte finalmente si muovano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *