LEGGE SUL BIMILLENARIO OVIDIANO, NOMINATO IL COMITATO SCIENTIFICO

Con la designazione del Comitato scientifico comincia a prendere vita la Legge sul Bimillenario ovidiano, dopo una lunga situazione di stallo. In seguito alla prima riunione nei giorni scorsi del Comitato Promotore, di cui l’amministrazione comunale è componente di diritto unitamente a delegati della Presidenza del Consiglio, dei Ministeri competenti, della Regione Abruzzo, della DMC Terre d’amore e di tre rappresentanti del Comitato giovani ovidiani, si è definito un cronoprogramma il cui primo passo è appunto la nomina dei componenti del Comitato scientifico.  Per decreto ministeriale sono state individuate e nominate nove personalità di chiara fama della cultura e letteratura latina, esperti della vita e delle opere di Ovidio: il professore Alessandro Barchiesi, la professoressa Palma Crea Cappuccilli, il professore Arturo De Vivo, il professore Nicola Gardini, la professoressa Francesca Ghedini, la professoressa Angela Iannuzzi, il professore Ivano Dionigi, professore Paolo Fedeli, professore Mario Alberto Labate. Gli ultimi tre, componenti di diritto  ai sensi della legge stessa. “Nomi prestigiosi, molti dei quali furono ideatori e relatori del Convegno Internazionale Ovidio 2017 in cui avemmo l’onore della presenza del nostro presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In questi anni non abbiamo mai smesso di sollecitare il Ministero competente per concretizzare una grande opportunità per questa città e il territorio e  poter completare le celebrazioni in onore di Ovidio, con iniziative e progetti che possano restare come un vero investimento culturale per la piena valorizzazione del nostro poeta e la nostra città” sottolinea l’assessore alla cultura Manuela Cozzi.  Il primo impegno del Comitato scientifico sarà quello valutare i 24 progetti pervenuti entro i termini stabiliti dal primo bando, in modo da impegnare la somma disponibile della prima annualità entro la fine del corrente anno. Questo determinerà il rifinanziamento delle annualità successive. “Porgo le congratulazioni ai neo nominati e formulo gli auguri di buon lavoro al Comitato scientifico- conclude l’assessore Cozzi -al fine di  vedere presto concretizzato un impegno di anni, che dia prosieguo alle celebrazioni avviate dal 2017 con importanti e prestigiosi progetti ed eventi di livello internazionale”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *