L’UFFICIO IAT DI SCANNO SARA’ GESTITO DA COMUNE E COOPERATIVA COTAS

Storico accordo tra il sindaco di Scanno, Giovanni Mastrogiovanni ed Enrico Silla, presidente della Cooperativa degli Operatori turistici dell’Alta Valle del Sagittario, per la gestione condivisa dell’Ufficio IAT- Informazione ed Accoglienza Turistica- del centro lacustre. Infatti la normativa regionale ha trasferito ai Comuni le competenze relative alla gestione degli uffici e dei punti di informazione turistica abruzzesi. Questa novità ha determinato un ulteriore onere a carico dei piccoli comuni, sede di Uffici IAT, chiamati ad offrire una gamma di servizi diversificati durante il periodo di apertura dei punti di informazione ma tutto in carenza di competenze specifiche e risicate risorse economiche. Per sopperire a tale deficit il Comune di Scanno ha pubblicato un Bando di manifestazione di interesse rivolto ad enti ed organizzazioni del settore disponibili a collaborare, in via sperimentale ed a titolo gratuito, nella gestione complessiva dell’Ufficio. Gli Operatori turistici locali della Cotas hanno raccolto la sfida, presentando un articolato progetto di collaborazione, senza oneri per il Comune, che prevede tra l’altro l’attività di management per l’organizzazione della struttura e la realizzazione di eventi destinati ai turisti ; la realizzazione di un portale web per la promozione dell’offerta turistica; la realizzazione e stampa di materiale informativo. Inoltre nei confronti del personale Comunale destinato all’ Ufficio è prevista una attività di formazione, sempre in forma gratuita, a cura di esperti del settore. La convenzione sottoscritta prevede che l’amministrazione comunale scannese garantirà il pagamento delle utenze, la disponibilità del personale durante i periodi di apertura dell’ufficio e la disponibilità dei locali in piazza Santa Maria della Valle.“L’accordo nasce dall’esigenza di valorizzare il ruolo degli Uffici IAT quale presidio territoriale dei servizi di informazione e accoglienza turistica- commenta il sindaco di Scanno-. Pur in carenza di risorse abbiamo ritenuto necessario dover assicurare una elevata qualità dei servizi offerti ai nostri visitatori, attraverso il coinvolgimento diretto dei portatori di interesse del settore turistico. Per questo apprezziamo molto la scelta degli operatori locali che auspichiamo possa farSnascere una innovativa e condivisa visione sulla promozione, valorizzazione e sviluppo degli assetturistici,instrettaaderenzaalle nuove richiestedeifruitori.”Tra i nostri obiettivi- aggiunge il sindaco Mastrogiovanni- c’è anche quello di trasformare l’’Ufficio Iattanze di Scanno in “centro di gravità” del marketing territoriale e della promozione turistica dell’intera Valle del Sagittario , in condivisione con gli altri Comuni del territorio e con la collaborazione del Parco Nazionale d’ Abruzzo Lazio e Molise , con il quale è stato già sottoscritto un protocollo d’intesa.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *